concorso DS
concorso DS

Nuovo concorso DS: i futuri aspiranti Dirigenti Scolastici attendono la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale che darà ufficialmente il via alla relativa procedura concorsuale. In base alle previsioni effettuate, si registra già un ritardo in merito alla possibile timeline precedentemente delineata: quale il possibile motivo? Di seguito facciamo un punto della situazione.

Ritardo nella pubblicazione del bando del nuovo Concorso DS

I tanti docenti che aspirano a ricoprire il ruolo di Dirigente Scolastico sono in attesa della pubblicazione del bando del nuovo concorso DS in Gazzetta Ufficiale: rispetto alla timeline delineata dal sindacato Flc-Cgil, infatti, lo scorso venerdì 25 marzo si sarebbe dovuta avere l’ufficializzazione, che ancora non è avvenuta. Il sindacato ha indicato la data del 25 marzo 2022 sulla base di un incontro con il Ministero dell’Istruzione tenutosi lo scorso 11 marzo, occasione in cui l’Amministrazione aveva annunciato l’imminente pubblicazione del bando.

Secondo le indiscrezioni che stanno circolando, probabilmente, nel corso di questa settimana, si avrà il Regolamento sia sul sito ministeriale sia nella sezione “Concorsi e esami” della Gazzetta. Ma quale la possibile ragione di questo ritardo?

Probabile intoppo alla pubblicazione del bando

Come già abbiamo comunicato, il testo della bozza del Concorso DS ha ottenuto il parere positivo da parte del CSPI lo scorso febbraio: non ci sarebbero quindi ostacoli alla pubblicazione. Secondo ‘Tuttoscuola’, un possibile intralcio della mancata pubblicazione potrebbe derivare dal Consiglio di Stato: in base a quanto previsto dal preambolo della bozza del Regolamento, infatti, l’organo di consulenza giuridica amministrativa dovrebbe pronunciare il proprio parere nella riunione della sezione per gli affari normativi. Senza il parere del Consiglio di Stato, non si può procedere alla pubblicazione del bando.

I docenti interessati, tuttavia, dovrebbero approfittare di questo slittamento: è comunque un’occasione per avere del tempo in più da dedicare alla preparazione. La prova preselettiva con cui si dovranno misurarsi, infatti, di certo non sarà un ostacolo di poco conto da superare per poter poi accedere alla prova scritta.  

CONSIGLIAMO: Concorso dirigente scolastico. Manuale completo per la preparazione