Ministero-Istruzione
Ministero-Istruzione

Organici docenti per l’anno scolastico 2022/23, il Ministero dell’Istruzione ha preparato il Decreto riguardante cattedre previste in organico di diritto per il prossimo anno scolastico. Secondo quanto riporta il quotidiano ‘Italia Oggi’ di martedì 29 marzo, i posti, complessivamente, sono 737.426, suddivisi in 620.256 posti comuni e 117.170 posti di sostegno.

Organici docenti per l’anno scolastico 2022/23, in arrivo il Decreto del Ministero dell’Istruzione

L’organico riguardante i posti comuni è rimasto, in buona sostanza, lo stesso dell’ anno scolastico in corso (619.965) mentre si registra un aumento per quanto riguarda le cattedre di sostegno (sono undicimila in più, quest’anno, infatti, ammontano a 106.170).

Il Ministero dell’Istruzione ha già approntato il Decreto contenente le tabelle regionali con i numeri suddivisi per tipologie di posto ed ordini di scuola. 

Le novità

La principale novità del prossimo anno scolastico è rappresentata dall’introduzione dell’educazione motoria nelle quarte e quinte classi della scuola primaria. Oltre a questo, il Ministero ha disposto una deroga al numero degli alunni per classe nei contesti caratterizzati da dispersione scolastica e disagio sociale.

Nonostante la costituzione di 4.392 posti per l’educazione motoria nella scuola primaria, la novità non porterà alcun incremento nell’organico. L’attivazione dei posti, in buona sostanza, sarà bilanciata in considerazione dei pensionamenti e della diminuzione del numero degli alunni.

Anche per quanto riguarda l’adozione della deroga al numero degli alunni per classe nei contesti caratterizzati da dispersione scolastica e disagio sociale, tale disposizione avverrà senza alcun incremento della spesa. La misura è indicata dai commi 344 e 345 dell’articolo 1 della legge di bilancio: in particolare viene autorizzato il Ministero dell’Istruzione ad istituire classi con un minor numero di alunni in deroga alle dimensioni previste dal DPR 81/2009.

Sostegno

Per quanto concerne il sostegno, le disposizioni indicate al comma 960 dell’articolo 1 della legge di bilancio 178/2020, prevedono un aumento di 11mila cattedre per l’anno scolastico 2022/23 (per l’anno in corso l’incremento è stato di 5mila posti). Per l’anno scolastico 2023/24, l’organico sarà aumentato di altri novemila posti, dopo di che l’aumento dovrebbe andare a regime senza ulteriori incrementi.

Organico di potenziamento

Il numero di posti per l’organico di potenziamento resterà lo stesso degli anni passati, ovvero 50.202: non ci saranno, dunque, novità. Le cattedre di potenziamento sono ripartite così: 2.194 per la scuola dell’infanzia, 17.932 per la scuola primaria, 7.305 per la scuola secondaria di primo grado e 22.771 per la scuola secondaria di secondo grado.