Decreto riaperture
Decreto riaperture

Sulla Gazzetta Ufficiale n.70 del 24 marzo 2022 è stato pubblicato il Decreto-Legge n. 24 recante “Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza”. In tale Decreto sono previste le disposizioni da applicare in vista della fine dello stato di emergenza a partire dal prossimo 1° aprile. Come il Ministero, anche la CISL scuola ha preparato una scheda che ne illustra i contenuti.

Decreto 24/2022: contenuti da evidenziare per la scuola

Il provvedimento contiene misure che riguardano la scuola (obblighi vaccinali per il personale scolastico, nuove modalità di gestione dei casi di positività nel sistema di educazione, scolastico e di formazione, ecc.). In particolare, la CISL evidenzia come l’art. 8 del Decreto-Legge in tema di obblighi vaccinali contenga particolari indicazioni limitatamente al personale docente ed educatore. Viene infatti disposto che, in caso di inadempimento dell’obbligo vaccinale da parte di tale personale, il Dirigente scolastico utilizzi il docente inadempiente in attività di supporto alla istituzione scolastica.

Un provvedimento che lascia perplessi – dichiara la segretaria generale CISL Scuola Ivana Barbacci – ambiguo e direi quasi impraticabile. A breve incontrerò il ministro e gli esporrò tutte le mie preoccupazioni“.

La scheda CISL

La scheda CISL esamina tutti gli articoli del Decreto riaperture relativi alle novità per la scuola, e ne illustra l’applicazione in ambito scolastico. Riportiamo il collegamento alla scheda qui sotto.

SCHEDA CISL SU NUOVO DECRETO