Martelletto
Martelletto

Concorso docenti scuola secondaria 2022, il Codacons prepara il ricorso al Tar. Una polemica che non si ferma, quella sui quiz a crocette con cui si dovrebbero selezionare i futuri docenti della scuola. Una media di nove candidati su dieci non sono riusciti a superare le prove scritte, per entrare di ruolo. Il Codacons ha definito le domande ‘non solo difficili, ma al limite dell’assurdo’. E prepara la class action.

Concorso scuola secondaria: ‘una strage’ di bocciati

Il Codacons sta preparando le carte per un ricorso collettivo al Tar del Lazio, assieme all’Associazione per i diritti civili nella scuola. La prova scritta del concorso docenti ha visto escludere il 90% dei candidati, un numero enorme. Il Codacons commenta:

Come noto la prova si è rivelata un flop totale e ha fatto registrare in regione un numero incredibile di bocciature, a causa di quiz assurdi, domande sbagliate e irregolarità di vario tipo denunciate dai candidati. Una situazione di caos che deve ora portare tutti coloro che hanno sostenuto la prova scritta senza superare l’esame ad essere ammessi all’orale”.

Si è trattato di quesiti “trabocchetto”, “ostici”, “ingannevoli”, in molti casi addirittura errati e comunque per nulla idonei a testare le effettive capacità dei candidati, né attinenti al lavoro che gli stessi saranno chiamati a svolgere come insegnanti”.

Il ricorso collettivo Codacons

Il ricorso proposto dall’associazione è finalizzato a tutelare i diritti di chi ha sostenuto l’esame ed è stato bocciato a causa degli errori contenuti nelle domande. O ancora, per i quesiti assurdi non in linea con le finalità del concorso.

L’associazione rende noto che molte segnalazioni rivelano ripetute violazioni della regola dell’anonimato, l’uso degli smartphone nel corso delle prove, le gravi disparità di trattamento tra candidati, e altre gravi situazioni. “

Il ricorso, quindi, sarà diretto a contestare in primis la tipologia stessa di prova scritta proposta. Poi, nello specifico, mira all’ammissione all’orale dei candidati che non hanno superato la prova per aver riportato un punteggio inferiore a 70 o, comunque, in via subordinata, all’annullamento e ripetizione della prova stessa.

Per la pre-adesione al ricorso collettivo potete consultare il sito del Codacons > Homepage > Azioni collettive.