docente
docente

Il sindacato Anief Liguria ha denunciato quanto sta avvenendo in Liguria dopo una nota emanata dall’Ufficio scolastico regionale lo scorso 31 marzo. La nota in questione è indirizzata ai dirigenti scolastici delle istituzioni scolastiche del territorio.

Essa riguarda i docenti guariti dal Covid e di quelli esenti dal vaccino. Sembra che gli stessi saranno adibiti ad altre mansioni, esattamente come sta accandendo ai loro colleghi sospesi e rientrati a inizio aprile.

Docenti adibiti ad attività di supporto: la denuncia di Anief

La presidente di Anief Liguria, Maria Guarino, fa sapere in una nota: “Stante le decine e decine di segnalazioni ricevute da docenti tutte le province liguri, i dirigenti hanno avuto il via libera ad adibire ad altre attività di supporto all’istituzione scolastica,  ai sensi della circolare 620 del Ministero dell’Istruzione, non solo il personale volontariamente inadempiente all’obbligo vaccinale, altresì il docente guarito da Covid (seppur in possesso di super green pass!) estendendo inoltre tale applicazione anche al personale esente da vaccinazione”.

Quale disciplina contrattuale sarà applicata?

Ai docenti in questione sarà quindi applicata la disciplina contrattuale dell’orario di lavoro pari a 36 ore. Tale disposizione è prevista per i docenti non vaccinati contro il Covid-19.

Una disciplina regolamentata dall’articolo 8, comma 1 CCNI e prevista per lavoratori non solo inidonei, ma anche fragili, che hanno tuttavia passato opportuna visita presso il medico competente.