Gae, graduatorie provvisorie e scelta scuole graduatorie I fascia

Ieri si è chiusa la finestra temporale per poter inviare le domande di aggiornamento delle Gae che, ricordiamo, avranno validità triennale, fino al 2025. Chi non è riuscito ad inoltrare l’istanza non avrà alcuna possibilità di invio tardivo, con la conseguente cancellazione sia dalle Gae sia dalle Graduatorie d’Istituto di prima fascia.

A questo punto, lo step successivo sarà innanzitutto la scelta delle scuole per la prima fascia delle Graduatorie d’Istituto e successivamente la pubblicazione delle graduatorie provvisorie.

Graduatorie d’Istituto I fascia, scelta scuole

Con successivo avviso, il Ministero comunicherà le date entro cui poter esprimere le preferenze in merito alla scelta delle scuole, e comunque “in tempo utile per l’avvio dell’anno scolastico”.

L’istanza dovrà essere presentata sempre in modalità telematica tramite il portale Istanze Online, e potranno essere indicate fino a 20 istituzioni scolastiche, anche di una provincia diversa rispetto a quella scelta per le Gae, ma identica a quella delle Gps in cui l’aspirante risulta inserito.

Per l’infanzia e la primaria il limite di scelta è di 10 istituzioni scolastiche di cui, al massimo, 2 circoli didattici; nell’ambito delle 10 scuole si possono indicare oltre ad un massimo di 2 circoli didattici, fino a 5 istituti comprensivi in cui dichiarare la disponibilità ad accettare supplenze brevi fino a 10 giorni con particolari e celeri modalità di interpello e presa di servizio.

Gae, quando saranno pubblicate presumibilmente le graduatorie provvisorie?

Mentre nel 2019 le graduatorie provvisorie erano state pubblicate nei primi giorni di luglio, quest’anno con ogni probabilità la loro pubblicazione potrebbe slittare di qualche settimana.

Entro il 15 luglio 2022, infatti, è previsto l’inserimento dei titoli di riserva e di sostegno: possono richiedere l’inserimento con riserva negli elenchi del sostegno i soggetti iscritti ai percorsi di specializzazione all’insegnamento di sostegno avviati entro l’a.a. 2021/2022 e i soggetti che hanno in corso di riconoscimento, alla data di scadenza delle istanze di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento, il titolo di specializzazione sul sostegno conseguito all’estero. La riserva si scioglie positivamente nel caso di conseguimento/riconoscimento del relativo titolo di specializzazione entro la data indicata.

Questa scadenza farebbe intendere che le graduatorie provvisorie non possano che essere pubblicate a fine luglio o agli inizi del mese di agosto.