Ministero-Istruzione
Ministero-Istruzione

Aggiornamento GPS 2022, i sindacati hanno provveduto ad inviare al Ministero dell’Istruzione una formale richiesta di confronto in merito ai contenuti della bozza di ordinanza illustrata ieri. Sono diverse le richieste inoltrate dalle Organizzazioni Sindacali in merito alla procedura di riapertura delle Graduatorie Provinciali

Aggiornamento GPS 2022, sindacati inoltrano formale richiesta di confronto al Ministero dell’Istruzione

La lettera, sottoscritta da Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda Unams, ha come oggetto ‘richiesta di apertura confronto sulla O.M. relativa alle procedure di aggiornamento delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze e di conferimento delle relative supplenze per il personale docente ed educativo’.

Nella lettera inviata al Ministero dell’Istruzione, si legge quanto segue: ‘Alla luce dell’informativa presentata alle Organizzazioni Sindacali sul tema della O.M. di cui all’oggetto le scriventi Organizzazioni Sindacali, con riferimento a quanto previsto dall’art.22, comma 8, lettera a3 del CCNL vigente chiedono l’apertura del confronto in merito a due punti:

  • alle disposizioni relative alle modalità di costituzione delle graduatorie di inserimento/aggiornamento delle GPS;
  • alle tabelle di valutazione dei titoli, in particolar modo per lo strumento musicale;
  • al mancato rispetto delle procedure previste dall’art.6 della L.241/1990;
  • alle procedure relative al conferimento delle supplenze per il personale docente ed educativo ed in particolar modo con riferimento alle sanzioni.

Chiediamo, inoltre, come già ricordato nel corso dell’incontro di informativa un urgente incontro con il gestore del sistema informatico finalizzato alla verifica del programma di conferimento delle supplenze’.

Il Ministero dell’Istruzione, con tutta probabilità, provvederà a convocare nelle prossime ore i sindacati per un confronto sui punti sopraindicati, prima della pubblicazione definitiva dell’ordinanza. Ricordiamo che, secondo la tabella di marcia del Ministero, la piattaforma di Istanze Online per l’inoltro delle domande dovrebbe essere aperta martedì 19 aprile e chiusa il 9 maggio. Anche le tempistiche riguardanti la finestra temporale di invio delle istanze sarà oggetto di confronto.