Nota Ministero Istruzione N. 14603 del 12 aprile 2022
Nota Ministero Istruzione N. 14603 del 12 aprile 2022

Organici scuola per l’anno scolastico 2022/23, dopo la pubblicazione del Decreto, il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato la Nota N. 14603 avente come oggetto ‘Dotazioni organiche del personale docente per l’anno scolastico 2022/23′.

La nuova Circolare ministeriale dispone le istruzioni operative in merito alla determinazione dell’organico per il personale docente dell’anno scolastico 2022/23, facendo innanzitutto riferimento alle innovazioni introdotte con la legge 30 dicembre 2021, n. 234 anche al fine di conseguire gli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

Organici scuola 2022/23, Nota Ministero dell’Istruzione N. 14603

La Nota fa proprio riferimento al decreto interministeriale N. 90 dell’11 aprile 2022, in corso di trasmissione agli organi di controllo per il visto di legittimità: il Ministero intende dare attuazione alle previsioni di cui all’articolo 1, commi 335 e ss. e 344, 345, lett. d), della legge 30 dicembre 2021, n. 234.

L’articolo 1, commi 329 e ss., della legge di Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022/24, prevede che nelle more di una complessiva revisione dell’insegnamento dell’educazione motoria nella scuola primaria, è introdotto, a partire dall’a.s. 2022/23, per le classi quinte, l’insegnamento dell’educazione motoria nella scuola primaria, in ragione di non più di due ore settimanali di insegnamento aggiuntive, per le classi che non adottano il modello del tempo pieno nelle quali sia introdotto l’insegnamento, rispetto all’orario di cui all’articolo 4 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89. 

Le classi che adottano il tempo pieno mantengono l’orario in essere anche quando interessate dal nuovo insegnamento, quantificato in ragione di non più di due ore settimanali. In tale ultimo caso le ore di educazione motoria possono essere assicurate in compresenza, ferma restando la responsabilità dei docenti coinvolti.

Il decreto in esame dispone per l’a.s. 2022/23:

– la rimodulazione del complessivo fabbisogno di personale docente, con indicazione di quello da destinare all’insegnamento dell’educazione motoria nella scuola primaria per le classi quinte;

– la stima del numero delle classi quinte presso le quali è attivabile l’insegnamento di educazione motoria e il relativo limite massimo del numero dei posti, ivi compresi quelli equivalenti alla somma a livello provinciale degli apporti orari di due ore per classe ricondotti a posti intero;

– la previsione della quota massima dell’organico del personale docente da destinare alle classi costituite in deroga alle dimensioni individuate dal decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n.81, ripartita per regione.

Qui di seguito riportiamo il testo integrale della Nota del Ministero dell’Istruzione con tutte le nuove disposizioni per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria.

NOTA