Tabella titoli valutabili concorso straordinario
Tabella titoli valutabili concorso straordinario

Nuovo concorso straordinario, non si dovrebbe attendere molto per la pubblicazione del Decreto e del bando riguardante la nuova procedura concorsuale che dovrebbe svolgersi entro il prossimo 15 giugno. Il CSPI ha espresso il proprio parere sullo schema di Decreto inviato dal Ministero dell’Istruzione. In altra sede, abbiamo parlato dei requisiti d’accesso al concorso. Vediamo ora, in particolare, come si svolgerà la prova orale (unica) e come sarà valutata, insieme ai titoli.

Concorso straordinario, valutazione della prova orale e dei titoli (bozza Decreto)

L’articolo 4 della bozza del Decreto ministeriale indica le modalità di svolgimento dell’unica prova disciplinare (orale): la prova orale sarà finalizzata all’accertamento della preparazione del candidato secondo quanto previsto dall’Allegato A del Decreto e valuterà la padronanza delle discipline. 

Durata della prova e svolgimento

La prova avrà una durata massima complessiva di 30 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi e gli ausili previsti dalla normativa vigente. Per le classi di concorso A24, A-25 e B-02 la prova sarà condotta nella lingua straniera oggetto di insegnamento. La prova si occuperà anche di valutare oltremodo la capacità di comprensione e di conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, ad eccezione dei candidati per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 per la lingua inglese.

Valutazione prova disciplinare

L’articolo 5 dello schema del Decreto entra nel merito della valutazione della prova disciplinare e dei titoli. Le commissioni giudicatrici, a tal proposito, disporranno di 150 punti, di cui 100 per la prova disciplinare e 50 per i titoli. La commissione assegnerà alla prova disciplinare un punteggio massimo complessivo di 100 punti, sulla base dei quadri di riferimento per la valutazione della prova orale preventivamente predisposti. La commissione assegnerà ai titoli accademici, scientifici e professionali un punteggio massimo complessivo di 50 punti.

Programma di esame per ogni cdc (Allegato A) e valutazione titoli (Allegato B)

Le tracce della prova – come indica l’articolo 6 della bozza del Decreto – saranno predisposte da ciascuna commissione giudicatrice secondo i programmi indicati dall’Allegato A. Le commissioni le predisporranno in numero pari a tre volte quello dei candidati calendarizzati nella singola sessione. Ciascun candidato estrarrà la traccia su cui svolgere la prova, all’atto dell’effettuazione della prova medesima. Le tracce estratte non saranno utilizzabili per i successivi sorteggi. 

L’Allegato A indicherà il programma di esame specifico per ciascuna classe di concorso. L’Allegato B, che costituisce parte integrante del Decreto, individua i titoli valutabili e la ripartizione dei relativi punteggi.

Giova ricordare che si tratta ancora di una bozza di Decreto e che, quindi, potrebbe essere ancora soggetta a possibili modifiche. Qui sotto riportiamo lo schema del Decreto, con gli Allegati A e B, relativi ai programmi e alla tabella di valutazione titoli.

SCHEMA DI DECRETO, ALLEGATI A E B