supplenze a.s 2022/2023
supplenze a.s 2022/2023

Tra 6 giorni si chiude la piattaforma per l’invio della domanda di aggiornamento delle Gps. Dopodichè spetterà ai vari uffici scolastici provinciali procedere al controllo delle istanze pervenute per poter pubblicare prossimamente le relative graduatorie aggiornate. La scelta delle preferenze degli istituti scolastici ai fini dell’assegnazione delle supplenze annuali (al 30 giugno o al 31 agosto) avverrà poi con ogni probabilità tra luglio e agosto, dopo le immissioni in ruolo. Cerchiamo intanto di chiarire alcuni dubbi in merito alle graduatorie d’istituto.

Graduatorie d’istituto I, II e III fascia

Le graduatorie d’istituto di I fascia sono collegate alle Gae, e riguardano i docenti di ogni ordine e grado in possesso di abilitazione. Invece le graduatorie d’istituto di II fascia (per la scuola primaria e infanzia) e III fascia (per la scuola secondaria) corrispondono rispettivamente alle Gps Prima Fascia e alle Gps Seconda Fascia.

Chi sta presentando quindi in questi giorni la domanda per le Gps, si troverà in automatico anche nelle relative graduatorie d’istituto se compilerà la sezione riguardante la scelta degli istituti comprensivi e circoli didattici (fino ad un massimo di 20 per ogni classe di concorso). Il punteggio con cui l’aspirante comparirà nelle Gae e nelle Gps sarà uguale a quello con cui comparirà nelle relative graduatorie d’istituto.

Supplenze da Gps e da graduatorie d’istituto

Mentre è possibile essere inseriti solo nelle Gps, non compilando eventualmente la sezione della domanda relativa alle graduatorie d’istituto, non è invece possibile iscriversi solo in queste ultime e non nelle Gps. La parte della domanda relativa alle Gps è infatti obbligatoria (come indicato dal simbolo dell’asterisco in sede di compilazione), mentre è facoltativa quella riguardante le graduatorie d’istituto.

Qualora però il docente non fosse interessato alle supplenze dalle Gps, potrà semplicemente non inviare le preferenze previste per quest’estate e attendere le convocazioni dalle graduatorie d’istituto per supplenze residuali al 31 agosto o 30 giugno, e per supplenze temporanee (che potrebbero comunque essere anche fino all’8 giugno o per periodi più brevi).