Immissioni in ruolo docenti
Immissioni in ruolo docenti

Come avverranno le immissioni in ruolo nella scuola dell’infanzia e primaria, per l’a.s. 2022/23? I docenti saranno assunti sui posti disponibili da diverse graduatorie, con differenti percentuali. In quale ordine avverranno le assunzioni? Sebbene alcune procedure siano già note da anni, su altre avremo la certezza solo nei prossimi mesi. Vediamo dunque cosa sappiamo.

Assunzioni scuola infanzia e primaria: le due fasi

Le assunzioni nella scuola dell’infanzia e primaria per l’anno 2022/23 si svolgeranno in due fasi: una ordinaria per tutti i posti, e una straordinaria per i soli posti di sostegno.

  1. fase ordinaria: si attinge per il 50% dalle Graduatorie ad esaurimento (GaE) e per il 50% dalle graduatorie di merito dei concorsi (GM); le graduatorie di merito interessate sono quelle del concorso ordinario 2016, del concorso straordinario 2018 e del concorso ordinario 2020 (se già pronte).
  2. fase straordinaria: si attinge dalle GPS sostegno di prima fascia e dai relativi elenchi aggiuntivi.

L’ordine è il seguente:

  1. 50% da GaE e 50% da GM concorsuali: GM 2016 – GM 2018 – GM 2020
  2. Call veloce
  3. GPS I fascia sostegno

Ordine e percentuali della fase ordinaria

La fase ordinaria prevede che il 50% dei posti vadano agli aspiranti inseriti nelle GaE. La percentuale può aumentare se la graduatoria di un concorso è esaurita e sono rimasti posti da assegnare (i posti vanno poi reintegrati in occasione della procedura concorsuale successiva);

Il restante 50% dei posti vengono assegnati agli aspiranti dalle graduatorie di merito. In che ordine e percentuale?

  1. GM concorso ordinario 2016: tutti i posti vacanti e disponibili destinati ai concorsi; nelle graduatorie scadute, mantengono il diritto solo i vincitori.
  2. GM concorso straordinario 2018 (più eventuale fascia aggiuntiva): spettano il 50% dei posti disponibili residuati dalle assunzioni da GM 2016.
  3. GM concorso ordinario 2020 (se saranno pronte): spetta l’altro 50% dei posti residuati dalle assunzioni da GM 2016. La quota di posti, però, quest’anno dovrebbe essere maggiore, in quanto si attende la restituzione dei posti (registrati dagli US) dello scorso anno, assegnati in più alle GaE e alle GM 2018.

Inoltre, se la GaE risulta esaurita o insufficiente, i posti residui prevedono la nomina dalle graduatorie concorsuali, nelle percentuali indicate sopra.

Ci sarà la call veloce?

La procedura della call veloce è stata sospesa per l’anno scolastico 2021/22 (articolo 58, comma 2 – lettera b legge n. 106/2021). Non è prevista una nuova sospensione per l’anno scolastico 2022/23. Questa procedura precede le assunzioni straordinarie su sostegno da GPS I fascia.

Fase straordinaria per il sostegno

Per l’anno scolastico 2022/23, si procederà alle assunzioni straordinarie dalle GPS di I fascia ed elenchi aggiuntivi, per i posti di sostegno. Le immissioni avverranno sui posti residuati dalla procedura ordinaria.

Chi viene assunto da GPS, firma un contratto a tempo determinato, svolge il percorso annuale di formazione e prova e affronta una prova disciplinare,. Solo se la supera, viene immesso in ruolo a tempo indeterminato, con decorrenza giuridica 1° settembre 2022 (data di inizio del servizio).