Personale ATA, interpelli per il ruolo di DSGA facenti funzione
Personale ATA, interpelli per il ruolo di DSGA facenti funzione

Così come si è proceduto l’anno passato, anche quest’anno si effettueranno gli interpelli per il Personale ATA interessato a ricoprire gli incarichi di DSGA facenti funzione. In questo articolo (in aggiornamento) verrà presentato un elenco di alcune sedi scolastiche in tutto il territorio nazionale dove si richiedono questi profili professionali.

Al via gli Interpelli per il personale ATA disposti a ricoprire il ruolo di DSGA

Dopo i tantissimi pensionamenti del personale ATA e le ulteriori fasi di mobilità, sono ancora presenti molte sedi in cui manca il DSGA e sono aperte le domande (con relativa scadenza) per ricoprire per il prossimo anno scolastico questo ruolo.

Questa procedura di nomina, attraverso la pubblicazione degli interpelli/avvisi, è prevista all’interno del CCNI riguardante le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e ATA per il triennio 2022-2025, oltre che dai Contratti regionali, riguardandi, anche in questo caso, le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie per l’anno scolastico iniziato.

Criteri e requisiti per ricoprire il ruolo di DSA facente funzione

La necessità di attivare un Interpello rivolto agli Assistenti Amministrativi e ai Responsabili Amministrativi titolari in tutte le province della repubblica, si verifica allorché si siano esaurite tutte le graduatorie degli assistenti amministrativi di una determinata Provincia.

Occorre precisare inoltre che il personale interessato a ricoprire il ruolo di DSGA facente funzione sarà solo quello a tempo indeterminato. Le istanze, solitamente, vengono valutato nel rispetto di alcuni criteri, in particolare:

  1. Domande provenienti dall’ambito territoriale della provincia in oggetto;
  2. Domande provenienti dagli Ambiti Territoriali della regione;
  3. Domande provenienti dagli Ambiti Territoriali nazionali.

Gli interpelli aperti in tutte le sedi scolastiche italiane

ABRUZZO

EMILIA ROMAGNA 

INTERPELLO Parma, scadenza 20 settembre

FRIULI VENEZIA GIULIA

LOMBARDIA

MARCHE

PIEMONTE 

SARDEGNA

SICILIA

VENETO

N.B. La pagina potrebbe non essere aggiornata in tempo reale. Inoltre, per quanto riguarda l’esatto orario relativo alla scadenza della domanda, è consigliabile un controllo diretto e accurato su ciascun avviso.