medicina 2022
Stetoscopio e computer

Come da calendario, giovedì 29 settembre intorno alle ore 7 di mattina, il Ministero dell’Università e della Ricerca ha pubblicato online sul portale Universitaly la graduatoria di Medicina 2022. Vediamo, quindi, secondo una prima analisi quali sono le previsioni per il futuro e quando avranno luogo gli scorrimenti.

Graduatoria Medicina 2022

Per vedere a quale posto della graduatoria nazionale di Medicina 2022 si sono piazzati, gli studenti interessati devono innanzitutto fare accesso alla loro area riservata del portale Universitaly. Quest’anno il punteggio minimo per entrare si attesta sui 33,4 punti, posizione 13.644, ottenuti all’Università di Messina. Si ricorda che in caso di pari merito viene data la precedenza ai candidati che hanno ottenuto un punteggio superiore nelle discipline scientifiche. In caso di ulteriore parità sarà data la precedenza agli studenti più giovani.

Una volta scoperto il proprio punteggio, i futuri camici bianchi che hanno passato il test d’ingresso dovranno decidere se procedere con l’immatricolazione oppure attendere i successivi scorrimenti per vedere se si libera qualche posto presso l’università selezionata come prima scelta. In ogni caso, è necessario iscriversi o confermare il proprio interesse a rimanere in graduatoria entro 4 giorni dalla pubblicazione della stessa.

Previsioni e scorrimenti

Alla luce di quanto emerso con la pubblicazione della graduatoria di Medicina 2022, gli esperti di TestBusters hanno ipotizzato che gli scorrimenti potrebbero procedere anche fino alla posizione 15.100-15.300. Pertanto, hanno fornito le seguenti raccomandazioni:

  • chi si trova ad una distanza inferiore alle 200 posizioni in graduatoria nazionale potrà essere abbastanza sicuro che già con il primo scorrimento riuscirà a raggiungere l’ateneo più alto nella scala delle preferenze;
  • coloro che sono ad una distanza compresa tra le 200 e le 500 posizioni dalla sede di interesse avranno un’alta probabilità di scalare negli atenei preferiti entro i primi scorrimenti;
  • chi si trova ad una distanza compresa tra le 500 e le 1200 posizioni potrebbe ottenere un posto nell’ateneo scelto entro il primo semestre.

Ovviamente molto dipenderà anche dal numero di rinunce e da quali atenei sono stati scelti come prime preferenze. Per saperne di più bisognerà attendere il primo scorrimento previsto per venerdì 7 ottobre 2022.