Sede del Ministero dell'Istruzione
Sede del Ministero dell'Istruzione

Il Ministero dell’Istruzione ha provveduto a pubblicare la Nota N. 3221 avente il seguente oggetto: ‘Adozione del D.M. 934/2021 3 del D.D.G. 1452/2022, relativi all’attuazione dell’investimento 1.6 – Avvio M4C1-24 “Orientamento attivo scuola – università” rivolto all’ultimo triennio delle scuole secondarie di II grado’. La Nota si riferisce a quanto previsto dal PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) in merito all’orientamento nella transizione scuola-formazione superiore, per la realizzazione di percorsi di orientamento destinati agli studenti degli ultimi tre anni della scuola secondaria di secondo grado e finalizzati al proseguimento degli studi al livello della formazione superiore. 

Orientamento attivo scuola-università per gli studenti degli ultimi 3 anni della scuola secondaria II grado: Nota Ministero Istruzione N. 3221

Nella Nota in questione si fa riferimento a quanto disposto dal Ministero dell’Università e della Ricerca attraverso il D.M. 3 agosto 2022, n. 934 e il D.D.G 22 settembre 2022, n. 1452, reperibili sul sito istituzionale del M.U.R. ai seguenti link: 

• https://www.mur.gov.it/it/atti-e-normativa/decreto-ministeriale-n-934-del-03-08- 2022

• Decreto Direttoriale n. 1452 del 22-09-2022 | Ministero dell’Università e della Ricerca (mur.gov.it)

Al fine di assicurare il raggiungimento dei target nazionali concordati con l’Unione Europea e di garantire la realizzazione di corsi di orientamento di qualità a sostegno degli studenti degli ultimi tre anni delle Scuole secondarie di secondo grado nella scelta degli studi futuri, il Ministero dell’Istruzione invita le SS. LL. a dare la più ampia diffusione all’iniziativa tra gli istituti secondari di secondo grado, incentivando una proficua collaborazione con gli Istituti della formazione superiore (Università e Istituzioni AFAM). 

Viene evidenziato, infatti, che i soggetti attuatori di tale intervento sono sia gli Atenei sia le Istituzioni AFAM e che i corsi saranno organizzati sulla base di accordi che tali Istituzioni sottoscriveranno con gli Istituti scolastici. 

Il Ministero, infine, precisa che le Istituzioni della formazione superiore sono già state sollecitate a prendere sin d’ora i contatti con le Istituzioni scolastiche al fine di consentire una programmazione tempestiva e coordinata dei percorsi.

NOTA