supplenze
supplenze

Supplenze per l’anno scolastico 2022/23, la mancanza di docenti sta spingendo sempre di più i Dirigenti Scolastici alla pubblicazione di interpelli al fine di poter coprire il più rapidamente possibile le cattedre rimaste scoperte. Come è noto, però, secondo quanto disposto dall’O.M. N. 112/2022, possono presentare le domande di messa a disposizione (MAD) solamente gli aspiranti che non risultano inclusi in nessuna graduatoria della stessa o di altra provincia. Spesso, però, negli interpelli pubblicati dalle istituzioni scolastiche si legge una dicitura paradossale.

Supplenze, il Ministero vieta le MAD a chi è iscritto nelle graduatorie: fioccano gli interpelli per cercare docenti

A differenza di quanto avvenuto lo scorso anno, il Ministero dell’Istruzione non ha concesso alcuna deroga al divieto di inviare MAD per chi risulta inserito nelle graduatorie. Il paradosso, però, è rappresentato da una dicitura che, sempre più spesso, appare negli interpelli che vengono pubbblicati dalle scuole che stanno cercando docenti a motivo del fatto che sia le GPS che le graduatorie di istituto risultano esaurite. 

CONSIGLIO DI LETTURA: L’arte di insegnare: Consigli pratici per gli insegnanti di oggi (Nuova edizione)

La dicitura contenuta spesso negli interpelli

La dicitura è la seguente: ‘Si interpellano i docenti inseriti in tutte le graduatorie a livello interregionale della classe di concorso…, disponibili a ricoprire l’incarico’, come si legge in questo interpello pubblicato da un istituto di Bergamo.
Una dicitura che, indubbiamente, va contro corrente rispetto a quanto stabilito dal Ministero dell’Istruzione nell’O.M. N. 112 e ribadito nella circolare annuale sulle supplenze. Il punto, in buona sostanza, è questo: il docente inserito in graduatoria, sulla base di questa dicitura presente nell’interpello, può ugualmente candidarsi alla supplenza tramite invio della MAD?

Il suggerimento, come viene ribadito anche da Orizzonte Scuola, è quello di accertarsi, innanzitutto, che l’Ufficio Scolastico abbia completato le nomine dalle graduatorie. Qualora si decida di inviare MAD, poi, è assolutamente necessario indicare in maniera molto chiara di essere iscritti nelle GAE e/o nelle GPS di una determinata provincia, classe di concorso e fascia.