Consiglio di Stato
Consiglio di Stato

Graduatorie ad Esaurimento, lo Studio Legale BFI comunica la nuova sentenza emessa dal Consiglio di Stato in merito al riconoscimento del diritto al reinserimento nella GAE valida per triennio 2014-2017 e successive per i docenti depennati negli anni precedenti in seguito ad omessa presentazione della domanda di aggiornamento.

Sentenza Consiglio di Stato N. 9661 del 3 novembre: riconosciuto il diritto al reinserimento nelle GAE per i docenti depennati

Lo Studio Legale BFI rende noto che, con sentenza n. 9661/2022 del 3 novembre, il Consiglio di Stato riconosce ai docenti, depennati dalle GAE negli anni precedenti per omessa presentazione della domanda di aggiornamento, il diritto al reinserimento nella graduatoria ad esaurimento valida per il triennio 2014-2017 e successive, per la scuola primaria, con il recupero del punteggio che aveva maturato all’atto della cancellazione.

CONSIGLIO DI LETTURA: Insegnare nella scuola dell’infanzia e primaria. Un approccio psicodinamico

Il Consiglio di Stato ha rigettato l’appello proposto dal Ministero dell’Istruzione aderendo alla tesi sostenuta dai legali dello Studio legale BFI degli avvocati Buonamano-Fusco-Izzo, confermando la sentenza di primo grado e ordinando il reinserimento in GaE dei docenti esclusi.  

Lo Studio Legale BFI, ottiene una nuova determinante vittoria al Consiglio di Stato consolidando un indirizzo giurisprudenziale ormai diffuso, tutelando i diritti dei docenti precari