Il ministro dell'Istruzione Giuseppe Valditara
Il ministro dell'Istruzione Giuseppe Valditara

Rinnovo contratto scuola e aumento stipendi ai docenti italiani, in un’intervista rilasciata al quotidiano ‘Repubblica’, pubblicata oggi, giovedì 10 novembre 2022, il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha toccato, seppur marginalmente, il discorso legato agli aumenti stipendiali e agli arretrati spettanti al personale docente.

Stipendi docenti, Valditara: ‘Il mio impegno è di far avere gli aumenti e gli arretrati entro Natale’

In merito alla questione della valorizzazione dei docenti legata anche ad una questione economica, il nuovo ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha risposto: ‘Per Natale il mio impegno è a far avere gli aumenti e gli arretrati contrattuali‘.

Un’altra questione particolarmente importante è quella riguardante gli ultimi episodi di cronaca dove gli insegnanti sono stati vittime di aggressioni (l’ultimo dei quali avvenuto in un istituto di Gallarate, in provincia di Varese). 

Valditara: ‘Va ripristinata l’autorevolezza dell’insegnante’

‘Interverremo a 360 gradi – ha promesso il numero uno del dicastero di Viale Trastevere – la severità è importante ma non ci si può limitare solo a sospendere e basta altrimenti si regala un giovane alla devianza. Il problema vero – aggiunge Valditara – è come recuperarli e quindi sanzioni che siano lavori socialmente utili, il dialogo con la famiglia, l’intervento dello psicologo. Va ripristinata l’autorevolezza dell’insegnante, pretendere che nelle scuole ritorni un clima di serenità e di dialogo‘.