Bonus
Bonus

Gli aumenti di stipendio in arrivo per effetto del rinnovo del CCNL scuola, sostituiscono il bonus in busta paga (ex bonus Renzi)? La risposta a questa domanda è no. Ma è doveroso fare una precisazione su un possibile effetto che gli aumenti potrebbero comportare nella situazione personale del dipendente.

Aumenti stipendio: come potrebbero influire sul bonus in busta paga?

Per dicembre sono attesi gli arretrati degli stipendi, e col nuovo anno gli aumenti in busta paga per il comparto scuola. L’aumento in busta paga comporterà un aumento di reddito complessivo. In che modo questo potrebbe influire sul bonus in busta paga da 100 euro? Iniziamo col precisare che l’uno non esclude automaticamente l’altro. Ma l’aumento potrebbe portare ad una modifica dei requisiti per ottenere il bonus.

Il Bonus da 100 euro è legato al reddito del lavoratore. Spettano 100 euro mensili a chi ha redditi fino a 15.000 euro e qualcosa in meno a chi ha redditi fino a 28.000 euro. Se l’aumento che arriva dal rinnovo del contratto comporta un superamento dei parametri previsti dal bonus, quest’ultimo può diminuire o essere tolto del tutto.