Il ministro dell'Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara
Il ministro dell'Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara

Sostegno, il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha tenuto oggi, giovedì 15 dicembre 2022, un’audizione presso la Commissione Cultura di Camera e Senato. Tra i vari argomenti trattati, il ministro ha citato anche il sostegno e dell’esigenza di riformare questo settore della scuola pubblica italiana particolarmente importante. 

Sostegno, il ministro Valditara annuncia: ‘Voglio fare una riforma del settore’

‘Il tema degli insegnanti di sostegno è strategico – ha dichiarato il numero uno del dicastero di Viale Trastevere – Voglio fare una riforma del sostegno ed è sempre più indispensabile. L’insegnante di sostegno deve servire a far emergere i talenti di un ragazzo, la ricchezza che c’è in ogni ragazzo.

Deve realizzare – prosegue il ministro – quel valore fondamentale che è la difesa e la valorizzazione della persona umana. Non soltanto l’abbattimento delle barriere architettoniche, ma anche il fatto che i ragazzi abbiano necessità di un docente che stia con loro nel corso degli anni, che non cambi di anno in anno.

E, quindi, un cambiamento importante nel reclutamento, perché oggi come oggi i dati sembrano dire, ma non vorrei sbagliarmi, che le università non sono in grado di fornirci il personale, le abilitazioni necessarie per il sostegno. E qui noi dobbiamo intervenire. Come dobbiamo anche intervenire sul fatto che chi va a fare un lavoro così delicato e prezioso, debba avere un’adeguata qualifica. Non è pensabile, non potrà essere più pensabile che questo lavoro debba essere svolto da un insegnante – ha concluso Valditara – che non abbia una formazione adeguata’.