NoiPA
NoiPA

Tra gennaio e marzo 2023, gli stipendi NoiPA vedranno alcune novità rispetto ai mesi precedenti. Alcune di queste sono tipiche di ogni anno, altre sono legate alla Legge di Bilancio di quest’anno e al rinnovo del contratto (parte economica) del comparto scuola. Vediamo una sintesi, basandoci sulle informazioni raccolte grazie a Duilio Mazzotti, funzionario del Ministero dell’Economia.

Stipendi NoiPA gennaio 2023: arrivano gli aumenti per la scuola

Nei giorni scorsi il personale scolastico ha potuto consultare l’importo dello stipendio della rata di gennaio 2023, che contiene gli aumenti previsti grazie al rinnovo della parte economica del CCNL scuola. Grazie alle anticipazioni precedenti, potevamo già sapere che:

  • Non sono state applicate le novità contenute nella legge finanziaria, ovvero il nuovo taglio del cuneo fiscale, perché non era tecnicamente possibile farlo in un giorno.
  • Probabilmente no sono stati rimborsati i contributi del 2% del mese di dicembre, o comunque non a tutti.
  • L’indennità vacanza contrattuale 2022/24 non è stata incrementata.
  • E’ presente per l’ultima volta l’assegno perequativo.
  • Gli stipendi della scuola sono stati adeguati alle nuove tabelle (potete verificare le differenze confrontando gli importi con quelli di gennaio 2022).
  • Non sono presenti arretrati 2022, perché già pagati il 29 dicembre.

Importi di febbraio e marzo, anticipazioni

Cosa aspettarsi dagli stipendi NoiPA per i mesi di febbraio e marzo? Innanzitutto dovrebbero essere applicate le novità contenute nella Legge di Bilancio, che vede un aumento del taglio del cuneo fiscale per alcuni lavoratori. L’assegno perequativo nel settore scuola viene riassorbito, per cui non sarà più presente. E ancora, ma non meno rilevante, ci sarà il conguaglio fiscale e contributivo.

Nel mese di marzo, c’è un’altra notizia poco piacevole, che arriva puntualmente ogni anno. Saranno nuovamente applicate le addizionali regionali e comunale all’Irpef, che variano in base al proprio comune e alla regione di residenza. Saranno presenti ogni mese fino a novembre.