Graduatorie terza fascia personale Ata
Graduatorie terza fascia personale Ata

Graduatorie ATA terza fascia, il Collegio Giudicante della Settima Sezione del Consiglio di Stato, in riferimento ad una precedente pronuncia del 10 marzo 2022, ha riconosciuto nuovamente, con una sentenza emessa il 9 gennaio 2023, l’intero punteggio riguardante il servizio militare di leva svolto non in costanza di rapporto e dopo il conseguimento del titolo di studio.

Graduatorie ATA terza fascia, il Consiglio di Stato accoglie nuovamente il ricorso sul punteggio del servizio militare

La questione è nota e riguarda tutti coloro che, ai fini della partecipazione alla procedura di costituzione delle graduatorie, chiedono che venga riconosciuto interamente il punteggio relativo al periodo di servizio militare di leva (e allo stesso modo il servizio civile sostitutivo) svolto non in costanza di rapporto di impiego. 

Come esposto dallo Studio Legale Esposito-Santonicola, il Consiglio di Stato, in riferimento alla precedente pronuncia ottenuta dal medesimo Studio Legale, ha emesso una nuova sentenza nella quale si ritiene che il punteggio per l’anno del servizio militare debba essere valutato interamente, ovvero con 6 punti, anche in assenza di un rapporto lavorativo già in essere per l’aspirante ATA.

Per un ulteriore approfondimento della sentenza, riportiamo qui sotto un estratto del giudizio emesso dal Consiglio di Stato.

LE MOTIVAZIONI DEL CONSIGLIO DI STATO