Stipendio supplenti
Stipendio supplenti

Anche quest’anno scolastico le segnalazioni sul ritardo del pagamento degli stipendi che spettano ai supplenti brevi (docenti e ATA) sono tantissime. Il problema riguarda migliaia di lavoratori, che si trovano a far fronte al caro vita senza mezzi. L’incertezza, poi, è il male peggiore. Come si fa a verificare lo stato di pagamento su NoiPA di uno stipendio?

Stipendi supplenti brevi e ritardi: per quali motivi?

Sul pagamento degli stipendi dei supplenti brevi avevamo fatto una domanda specifica qualche settimana fa a Duilio Mazzotti, funzionario del Mef: qual è l’iter che porta al pagamento e i motivi per cui possono restare bloccati nello stato ‘elaborato’ per diverso tempo. Mazzotti aveva risposto ad entrambi i dubbi. Di base, è la mancanza di fondi nei capitoli di bilancio dedicati a bloccare il pagamento. 

Possiamo pure ricordare che lo stato del pagamento su NoiPA attraversa diverse fasi, indicate con le diciture:

  • In lavorazione;
  • Elaborato;
  • Autorizzato Scuola;
  • Autorizzato pagamento;
  • Respinto per incapienza fondi nei capitoli di spesa;
  • Liquidato.

Il pagamento, con cadenza mensile tramite emissioni speciali, avviene solo per i contratti che si trovano nello stato di “autorizzato pagamento” e che, successivamente passano nello stato di “liquidato”.

Come verificare lo stato di pagamento su NoiPA

Attraverso la piattaforma NoiPA si può verificare lo stato dei pagamenti dello stipendio per le supplenze brevi, consultando in quale fase si trova. Per farlo, bisogna procedere così:

  1. accedere all’area riservata sul portale NoiPA;
  2. cliccare su Stipendiali nell’Area Servizi
  3. selezionare Consultazione pagamenti;
  4. indicare mese e anno della rata di competenza
  5. cliccare su Ricerca.