Concorso straordinario bis
Concorso straordinario bis

Concorso straordinario bis, nelle ultime ore il responsabile del dipartimento Istruzione della Lega, Mario Pittoni, ha parlato dell’emendamento al Milleproroghe presentato da Lega e Fratelli d’Italia in merito al concorso straordinario bis. L’emendamento, elaborato in collaborazione con la struttura ministeriale, ‘prevede graduatorie da integrare in base ai posti rifiutati (scorrimento dei rinunciatari)’. La proposta dei partiti di maggioranza, però, ha suscitato delusione da parte del Coordinamento Modifichiamo il concorso straordinario bis.

Coordinamento Modifichiamo il concorso straordinario bis su emendamento al Milleproroghe: ‘Siamo profondamente delusi’

Il Coordinamento Modifichiamo il concorso straordinario bis ha espresso profonda delusione per il contenuto dell’emendamento presentato dalle forze di maggioranza al decreto Milleproroghe in quanto si ritiene che, di fatto, non vada a risolvere la questione annosa riguardante il precariato.

L’emendamento presentato – come sottolinea il Coordinamento Modifichiamo il concorso straordinario bis, ‘richiede solo l’integrazione delle graduatorie in caso di rinuncia da parte dei vincitori e, nella realtà, questo si traduce in un numero irrisorio di posti disponibili per lo scorrimento delle graduatorie’.

Si ribadisce, invece, la necessità di concedere l’opportunità a tutti i partecipanti al concorso straordinario bis di conseguire l’abilitazione (con percorsi a pagamento e a carico degli stessi) oltre a creare una graduatoria di merito a scorrimento fino ad esaurimento.

Per tale ragione, i docenti precari che hanno partecipato al concorso straordinario ‘chiedono a gran voce alla maggioranza di modificare l’attuale testo dell’emendamento introducendo nello stesso l’integrazione della graduatoria con tutti i partecipanti, l’utilizzo della stessa per scorrimento fino ad esaurimento negli anni futuri e l’accesso ad un percorso abilitante’.

Qui sotto riportiamo il testo integrale della nota informativa diffusa dal Coordinamento Modifichiamo il concorso straordinario bis.

NOTA