Il senatore della Lega Mario Pittoni
Il senatore della Lega Mario Pittoni

Il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha annunciato nei giorni scorsi l’arrivo di un concorso riservato ai docenti precari che possiedono almeno tre annualità di servizio e 24 CFU: il nuovo concorso, come precisato dallo stesso ministro, dovrebbe svolgersi la prossima estate. Il responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega, Mario Pittoni, è intervenuto poco fa per chiarire un aspetto importante legato alla posizione degli idonei dei concorsi ordinari.

Mario Pittoni fa alcune precisazioni sugli idonei dei concorsi ordinari in relazione al nuovo concorso in arrivo

Mario Pittoni, attraverso un post pubblicato su Facebook, ha precisato, in merito al nuovo concorso riservato ai docenti con più di tre anni di servizio, che gli idonei dei concorsi ordinari saranno tutti assunti, mettendo così a tacere i commenti allarmistici che si sono diffusi in rete nelle scorse ore, proprio in relazione alla particolare situazione in cui si trovano gli idonei. Il già presidente della commissione Cultura al Senato ha voluto gettare acqua sul fuoco delle polemiche.

“Gli idonei dei concorsi ordinari saranno tutti assunti – ha precisato a questo proposito Mario Pittoni nel suo messaggio pubblicato poco fa su Facebook – Il concorso annunciato dal ministro Valditara è quello previsto dal PNRR, che non si può evitare. Solo che, facendolo partire prima dei percorsi formativi abilitanti all’insegnamento, lo rendiamo di fatto un concorso riservato. Si continuerà così a pescare dalle graduatorie degli ordinari – ha ulteriormente confermato il responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega – per le quali è sempre più concreta la possibilità di diventare, per legge, ad esaurimento – e dalle Gae“.