Ministero dell'Istruzione
Ministero dell'Istruzione

Docente tutor, il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha firmato il decreto relativo allo stanziamento di 150 milioni di euro per l’anno scolastico 2023/24 per le figure professionali di ‘docente tutor‘ e ‘docente orientatore‘. Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha già provveduto ad inviare a tutte le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado la circolare contenente le prime indicazioni operative per l’attivazione dei docenti tutor.

Docente tutor e orientatore, Valditara firma il decreto: inviata Nota N. 958 del 5 aprile con allegati

Come indica un comunicato diffuso dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, a partire dal prossimo mese di settembre saranno operativi circa 40mila docenti tutor e orientatori che saranno chiamati ad aiutare gli studenti dell’ultimo triennio della scuola secondaria di secondo grado nelle loro scelte riguardanti il percorso di studi o lavorativo da intraprendere. Ciascuna scuola, tramite il decreto firmato dal ministro Valditara, viene a conoscenza del numero minimo di docenti da avviare ai percorsi formativi, utili a rafforzare le competenze necessarie a garantire il miglior supporto a studenti e famiglie.

Negli allegati al documento, il Ministero rende note le risorse finanziarie assegnate a ciascuna istituzione scolastica che, nell’ambito della contrattazione d’istituto, potrà individuare il numero di docenti tutor più adeguato alle sue esigenze, con un compenso che va da un minimo di 2.850 a un massimo di 4.750 euro al mese per ognuno. In ogni scuola, inoltre, sarà individuato un docente orientatore, il cui compenso dovrà essere compreso tra un minimo di 1.500 e un massimo di 2.000 euro. Qui di seguito riportiamo il testo integrale del decreto firmato dal ministro Valditara, la circolare inviata alle scuole e gli allegati (Allegato A e Allegato B).