Il senatore della Lega Mario Pittoni
Il senatore della Lega Mario Pittoni

Idonei concorsi ordinari, il responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega, Mario Pittoni, ha pubblicato sul gruppo Facebbok Coordinamento Nazionale Docenti Idonei, un nuovo post chiarificatore riguardante la posizione degli idonei ai concorsi ordinari in relazione ai vincitori del prossimo concorso PNRR

Idonei concorsi ordinari, Pittoni domanda ai ‘leoncini da tastiera’: ‘A quando la richiesta di portarvi il caffé in camera tutte le mattine?’

Il già presidente della Commissione Cultura al Senato ha precisato alcuni punti che andavano chiariti, dopo alcune critiche mosse nei suoi confronti: ‘1) Il primo concorso PNRR, pensato per tendere la mano ai precari storici (24 cfu permettendo), è negli accordi con Bruxelles del Governo precedente – ha esordito così il responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega;

2) Ma l’intesa prevedeva pure l’eliminazione delle GM da tutti i concorsi, cioè niente più idonei e concorsi annuali (pura fantascienza visto che è praticamente impossibile chiudere una procedura concorsuale in meno di due anni). Tant’è, cari idonei, che le Gm erano già state tolte anche dal vostro; 3) Mi sono battuto prima per restituirvi le GM (operazione riuscita), poi per portare a casa le graduatorie ad esaurimento, operazione pure questa prossima al traguardo nonostante all’inizio sembrasse impossibile;

4) Ora qualcuno ci ha preso gusto e chiede che gli idonei scavalchino anche i vincitori dei concorsi PNRR, quelli voluti dall’Ue, con il beneplacito della stessa Europa che la pensa in tutt’altro modo e dimenticando che l’alternativa all’intesa che con fatica si sta costruendo (ovviamente per risolvere, non per “congelare” il problema) è il nulla; 5) Domando a tali leoncini da tastiera (pochi per fortuna, la stragrande maggioranza ha la testa sulle spalle): a quando la richiesta di portarvi il caffè in camera tutte le mattine?, ha concluso Pittoni.