Tribunale amministrativo regionale del Lazio
Tar Lazio

Riconoscimento del titolo di specializzazione su sostegno conseguita all’estero, nuova sentenza quella emessa dalla Sezione IV Bis del TAR del Lazio in relazione al riconoscimento del titolo di specializzazione per l’insegnamento su sostegno. La sentenza N. 07713 dell’8 maggio scorso ha accolto un ricorso promosso contro un provvedimento emesso dal Ministero dell’Istruzione, provvedimento che respingeva la domanda di riconoscimento delle qualifiche professionali acquisite in Romania per la classe di concorso AD00 Sostegno Scuola Secondaria di primo grado.

Sentenza TAR Lazio per riconoscimento titolo di specializzazione conseguito all’estero

Lo Studio legale Esposito-Santonicola ha ripercorso la vicenda, sottolineando come la parte interessata abbia ottenuto, in un primo momento, una sentenza favorevole da parte del TAR del Lazio che aveva dichiarato l’illegittimità del silenzio sulla richiesta di riconoscimento del titolo conseguito all’estero. In mancanza di esecuzione di tale sentenza, la docente ricorrente ha provveduto a presentare un ricorso per l’ottemperanza: tale ricorso è stato accolto dal Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio. Il Ministero dell’Istruzione, tuttavia, ha negato, ancora una volta, tale riconoscimento.

Il Collegio Giudicante del TAR del Lazio, anche in riferimento alle sentenze emesse dall’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, ha accolto il ricorso promosso dallo Studio legale Esposito-Santonicola sottolineando come il Ministero sia tenuto a valutare ‘in modo effettivo’ se le conoscenze risultanti dal titolo rilasciato da un altro Stato UE, la qualifica certificata e l’esperienza acquisita possano soddisfare i requisiti necessari per l’insegnamento su sostegno nel nostro Paese.