immissioni in ruolo
immissioni in ruolo

Immissioni in ruolo docenti per l’anno scolastico 2023/24, una delle questioni più interessanti è quella riguardante la possibilità, da parte degli aspiranti, di poter accettare altre proposte di nomina nello stesso anno scolastico. L’argomento non presenta novità rispetto allo scorso anno, secondo quanto viene riportato nel punto A.10 delle istruzioni operative 2023/24. 

Immissioni in ruolo docenti, posso accettare altre proposte di nomina nello stesso anno scolastico?

Il suddetto punto A.10 del documento ‘Istruzioni operative finalizzate alle nomine in ruolo per l’anno scolastico 2023/24′, allegato al decreto N. 138 del 13 luglio scorso, indica quanto segue: ‘L’accettazione, riferita al medesimo anno scolastico, di una proposta di assunzione a tempo indeterminato su posto di sostegno o posto comune consente di accettare, per lo stesso anno scolastico, ulteriori proposte di assunzione a tempo indeterminato o proposte di assunzione a tempo determinato finalizzate al ruolo di cui al DM n. 119 del 2023.

La rinuncia a una proposta di assunzione comporta la cancellazione immediata dalla relativa e specifica graduatoria per il posto/classe di concorso cui si è rinunciato. I candidati vincolati alla nomina prioritaria su posto di sostegno, di cui al punto A.8, non possono esercitare la successiva opzione dell’accettazione della nomina su posto comune da GAE per gli insegnamenti collegati ad abilitazioni o idoneità conseguite ai sensi del decreto ministeriale 9 febbraio 2005, n. 21′.

Cosa dicono le istruzioni operative?

In buona sostanza, l’aspirante che ha già accettato un’altra nomina in ruolo potrà accettarne un’altra, nello stesso anno scolastico, a prescindere dalla provincia o dalla graduatoria da cui proviene la proposta successiva. Fino all’anno scolastico 2019/20 (e precedenti) tale possibilità veniva concessa solamente ai casi in cui l’assunzione avveniva da tipologie di graduatorie diverse (GAE, GM concorsi) o in province differenti. Come riportato sopra, le istruzioni operative hanno previsto una sola eccezione, quella riguardante i candidati vincolati alla nomina prioritaria su posto di sostegno. Un’eccezione che, per altro, è molto remota nella sua possibile attuazione. 

Successiva nomina da I fascia GPS sostegno

Un caso particolare, invece, è quello rappresentato dall’accettazione di un ruolo da GAE o GM e dalla proposta (successiva) di nomina dalla prima fascia GPS su posto di sostegno. Nonostante, nel primo anno, l’aspirante sottoscriva un contratto a tempo determinato, valgono le suddette disposizioni riportate dal punto A.10 delle istruzioni operative. Pertanto, anche chi ha già accettato una proposta di nomina da GAE/GM, potrà, comunque, accettare una successiva nomina da I fascia GPS sostegno (procedura straordinaria).