Test ingresso professioni sanitarie
Infermieri

Tra pochissimi giorni si svolgerà in contemporanea in tutta Italia il test d’ingresso di Professioni Sanitarie 2023. A differenza di Medicina la prova sarà diversa per ciascun ateneo, ma dovrà comunque rispettare quanto stabilito dal decreto ministeriale.

Test ingresso Professioni Sanitarie 2023: a che ora comincia e cosa portare

Mentre procedono gli scorrimenti di Medicina, giovedì 14 settembre alle ore 13.00 sarà la volta per gli studenti di sostenere il test d’ingresso di Professioni Sanitarie. I candidati dovranno presentarsi presso l’ateneo di riferimento già di prima mattina per completare le procedure di accettazione e di identificazione. Inoltre, dovranno portare con sé i seguenti documenti:

  • documento di identità in corso di validità;
  • ricevuta di pagamento di iscrizione in copia originale;
  • passaporto con un visto di breve durata nel caso degli studenti non comunitari residenti all’estero.

Come funziona la graduatoria

Al termine del test d’ingresso, ogni università può decidere di compilare la propria graduatoria per preferenza o per punteggio. Nel primo caso, vengono stilate differenti graduatorie per ogni corso di laurea, sulla base dell’ordine di preferenze indicate dai candidati. Prendendo per esempio Infermieristica, verrà stilata una prima graduatoria tra coloro che hanno espresso questo corso come prima preferenza. I restanti posti saranno suddivisi in base al punteggio tra coloro che hanno scelto Infermieristica come seconda opzione e così via.

Nel secondo caso, il punteggio prevale sulla preferenza e l’ateneo compila una graduatoria generale tenendo conto del punteggio di tutti i candidati. A questo punto, partendo dal punteggio più alto, si assegnano i posti disponibili seguendo l’ordine di preferenza. Per sapere quando saranno pubblicate le graduatoria di Professioni Sanitarie è opportuno consultare il bando o il sito Internet di ciascuna Università.