Supplenze graduatorie istituto
Supplenze graduatorie istituto

Abbandono di una supplenza da graduatorie di Istituto: ci sono sanzioni se ci si cancella per poter inviare la Mad? Una lettrice ci scrive: “Buongiorno, qualora un docente ricevesse supplenza da graduatoria di istituto e successivamente abbandonasse il servizio  incorrerebbe in sanzioni se si depennasse dalle graduatorie per poi ricevere supplenze da Mad? “. Risponde al quesito l’Avvocato Angela Maria Fasano.

Cancellarsi dalle GI: ci sono sanzioni?

L’avvocato risponde: Se il docente si è cancellato dalla graduatoria non incorrerà in sanzioni, avendo definitivamente reciso il vincolo giuridico legato alla posizione in essere. Invero, in tale sede sopraggiunge il divieto inserito nell’OM n. 112 del 6 maggio 2022. Tale Ordinanza vieta di partecipare alle supplenze attraverso le MAD in altra provincia o altra classe di concorso, solo per il fatto di essere inseriti in una graduatoria. Innanzitutto va precisato che, nell’OM si parla di “graduatoria” la sola cancellazione dalle GPS non è ipoteticamente sufficiente per esonerare l’interessato dall’inviare le MAD. Quindi la cancellazione deve avere ad oggetto specialmente le graduatorie di istituto. In tal senso, cancellandosi dalle graduatorie interne, il docente non andrà incontro a potenziali e lesive sanzioni.