concorso docenti: incremento posti
concorso docenti: incremento posti

Ad annunciarlo era già stato nelle scorse settimane il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, e ora arriva anche la conferma del Ministro della Pubblica Amministrazione Paolo Zangrillo. A La Repubblica ha infatti annunciato l’arrivo del DPCM che integra l’autorizzazione all’avvio dei concorsi ordinari per mettere a bando ulteriori 14.438 unità. Vediamo quindi nel dettaglio quanti saranno i posti totali messi a bando con l’imminente concorso del PNRR.

Più di 40 mila posti banditi con l’imminente concorso docenti

Durante l’informativa del 16 ottobre, il Ministero dell’Istruzione aveva informato le organizzazioni sindacali di aver chiesto un incremento dell’autorizzazione per ulteriori 14.438 posti. Il recente annuncio del Ministero della Funzione Pubblica va quindi a dare maggiore concretezza a questa previsione. Queste unità aggiuntive rappresenterebbero i posti rimasti vacanti al termine delle immissioni in ruolo per l’a.s. 2023/2024. Ciò si è determinato a causa della mancanza di aspiranti presenti nelle graduatorie utili per le immissioni in ruolo, soprattutto in alcune regioni d’Italia. Se quindi sommiamo questi ulteriori posti a quelli già autorizzati col decreto del 3 agosto 2023 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 9 settembre), pari a 30.216 ( di cui 21.101 su posto comune e 9.115 su posto di sostegno), otteniamo un totale di 44.654. Questi saranno quindi i numeri totali di posti messi bando con l’imminente concorso. Si attende comunque l’uscita dell’annunciato DPCM di integrazione per averne certezza.