concorso educazione motoria
concorso educazione motoria

Come comunicato pochi giorni fa con apposita nota la prova scritta del concorso di Educazione Motoria della scuola primaria si svolgerà il 15 dicembre 2023. La prova avrà una durata di 100 minuti. Prima del suo inizio, alle ore 8, si effettuerà l’identificazione dei candidati. Gli Usr intanto hanno pubblicato appositi avvisi per specificare il luogo in cui i partecipanti saranno tenuti ad espletare la prova e stanno provvedendo alla pubblicazione degli abbinamenti aule-candidati. E ieri è anche uscita un ulteriore avviso ministeriale contenente le istruzioni operative che gli aspiranti saranno tenuti a seguire in sede di svolgimento della prova scritta.

Cosa portare con sè il giorno della prova scritta e le operazioni di identificazione

I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale, da esibire al momento delle operazioni di identificazione. Costituisce motivo di esclusione dalla procedura la mancata attestazione dell’avvenuto pagamento del contributo di segreteria effettuata allegando la ricevuta del medesimo all’istanza di partecipazione. (è consigliabile portare anche questa il giorno della prova scritta)

Durante le operazioni di identificazione i candidati effettueranno le operazioni di riconoscimento e firmeranno il registro d’aula cartaceo. Successivamente il candidato verrà fatto accomodare in una delle postazioni disponibili, dove troverà visualizzata la schermata di benvenuto. Nel momento in cui tutti i candidati saranno in postazione, il responsabile d’aula o il comitato di vigilanza comunicherà la “parola chiave di accesso/inizio della prova” che i candidati dovranno inserire nell’apposita schermata. Una volta inserita la parola chiave, il candidato avrà 3 minuti di tempo per leggere le istruzioni; allo scadere dei 3 minuti, oppure cliccando sul pulsante “inizia nuova prova”, si avvierà la prova.

I candidati non dovranno lasciare l’aula fino a quando non sono stati caricati tutti i file.bac e fino a quando non sarà stato stampato l’elenco con i risultati. Successivamente i candidati controfirmeranno il registro cartaceo d’aula per attestare l’uscita e potranno, pertanto, allontanarsi dall’aula.

I divieti

I candidati dovranno consegnare ai docenti incaricati della vigilanza, a pena di esclusione, ogni tipo di telefono cellulare, smartphone, tablet, notebook, anche se disattivati, e qualsiasi altro strumento idoneo alla conservazione e/o trasmissione di dati. Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati. E’ fatto, altresì, divieto ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione giudicatrice. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso. Nel caso in cui risulti che uno o più candidati abbiano copiato, in tutto o in parte, l’esclusione sarà disposta nei confronti di tutti i candidati coinvolti. In questo caso si procederà all’annullamento della prova e il candidato/i candidati verrà/verranno allontanato/i dall’aula.

Per ogni altro dettaglio sullo svolgimento della prova scritta alleghiamo per presa visioni le ISTRUZIONI OPERATIVE in oggetto.