Organico aggiuntivo
Organico aggiuntivo

Si attende la definitività del provvedimento contenuto nella legge di bilancio che prorogherebbe al 15 aprile 2024 i contratti dell’organico aggiuntivo ATA del PNRR, ad oggi con scadenza al 31 dicembre 2023. Un interrogativo si sta però diffondendo tra i supplenti assunti con contratto in scadenza a fine anno: se verrà confermata la proroga i contratti saranno continuativi o ripartiranno l’8 gennaio 2024? Di seguito alcuni chiarimenti.

Organico aggiuntivo: proroga continuativa ma il Ministero fornirà i dovuti chiarimenti

La data a partire dalla quale inizieranno le vacanze natalizie sarà pressochè ovunque il 22 dicembre, ma lo stop delle lezioni dipenderà comunque dai calendari regionali. In tutte le regioni il rientro a scuola è previsto lunedì 8 gennaio 2024. Durante le vacanze di Natale, esclusi i giorni di festività nazionale, le scuole tuttavia non sono chiuse e il personale ATA resta in servizio, salvo il personale che richiederà le ferie. In base a quanto apprendiamo da Orizzonte Scuola, in caso di proroga dei contratti PNRR questa sarà continuativa. Sarà però compito del Ministero fornire i dettagli sulla proroga con apposita nota, sempre che la misura venga confermata in legge di Bilancio.

Resta l’incertezza in merito alla proroga automatica o meno dei contratti dell’organico aggiuntivo ATA del PNRR. Non è chiaro infatti se la proroga sarà automatica per gli istituti già autorizzati ad attivare i contratti o se le scuole dovranno farne ancora richiesta all’USR competente. Va comunque precisato che il personale assunto con contratto PNRR sarà libero di accettare o meno la proroga senza incorrere in sanzioni.