Sede del Ministero dell'Istruzione
Sede del Ministero dell'Istruzione

Concorsi docenti, il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha comunicato ai sindacati delle importanti novità per quanto riguarda lo svolgimento dei prossimi concorsi PNRR in relazione alle 70mila assunzioni di personale docente previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. 

Concorsi docenti, le 70mila assunzioni PNRR spalmate in tre anni: le novità dal MIM

Nel corso di un incontro tra il Ministero dell’Istruzione e i sindacati, sono emersi degli importanti cambiamenti nel cronoprogramma stilato da Viale Trastevere riguardante le 70mila assunzioni di personale docente previste dal PNRR. Innanzitutto, è confermata l’uscita a breve dei bandi relativi ai primi concorsi PNRR, per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria: ieri, il MIM ha pubblicato i decreti con i programmi e le tabelle dei titoli. Per quanto riguarda, invece, il secondo concorso PNRR, quello programmato inizialmente a febbraio 2024, è stato annunciato un rinvio all’autunno 2024 (si parla di settembre-ottobre). Inoltre, è previsto un terzo concorso da bandire entro agosto 2025.

Guida Pratica alla Preparazione del Concorso Straordinario: Informatica e competenze digitali del docente. Con quiz commentati.

Novità in arrivo, di conseguenza, anche per quanto riguarda il programma assunzionale stilato dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, proprio a motivo di questo slittamento. Il nuovo programma prevede 20 mila assunzioni di personale docente entro il mese di dicembre 202420 mila entro settembre 202530 mila entro giugno 2026. Com’era ampiamente prevedibile, dunque, l’obiettivo delle 70mila assunzioni entro il 2024 non è stato centrato: se tutto procederà bene, con il nuovo cronoprogramma si dovrebbe arrivare alla realizzazione del piano straordinario assunzionale entro il 2026.