bonus trasporti
Autobus, cartello stop

Venerdì 1° dicembre alle ore 8 sono state aperte le domande per poter beneficiare del bonus trasporti, i fondi però sono andati esauriti in un’ora e 45 minuti. Cosa succederà adesso? L’incentivo sarà prorogato anche nel 2024?

Bonus trasporti dicembre: fondi esauriti in meno di due ore

Come anticipato, nella mattinata di oggi si è svolto l’ultimo atteso click day del 2023 per ottenere il bonus trasporti del valore di 60 euro, destinato ai redditi fino a 20 mila euro, per l’acquisto di un abbonamento mensile, plurimensile e annuale per i mezzi di trasporto pubblici su gomma e rotaia. Non c’è da stupirsi soprattutto se si considera quanto accaduto nei mesi scorsi e se si tiene presente che stavolta a disposizione c’erano solo le risorse residue generate dal mancato utilizzo dei bonus richiesti a novembre.

“Non è possibile procedere con la richiesta del bonus trasporti per l’esaurimento della dote finanziaria”. Si legge sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nella sezione dedicata. Si ricorda che una volta ottenuto, l’incentivo potrà essere utilizzato entro il mese in corso. Vale a dire quindi entro il prossimo 31 dicembre.

Le novità per il 2024

Al momento la Legge di Bilancio 2024 non prevede nuove risorse pertanto, in assenza di ulteriori novità, il finanziamento del bonus trasporti si esaurirà con il 2023. Tuttavia, c’è l’ipotesi che a gennaio si stabilisca un nuovo click day per distribuire eventuali fondi residui. Cioè quelli che oggi sono stati richiesti, ma che per qualsiasi motivo non verranno di fatto impiegati dai beneficiari. In ogni caso, si tratterà di una cifra molto bassa.