Concorsi docenti
Concorsi docenti

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito, dopo un confronto con la Commissione europea in merito al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha deciso di allungare le tempistiche riguardanti i nuovi concorsi. Nonostante rimanga invariato l’impegno relativo alle 70mila assunzioni attraverso i concorsi, i tempi di svolgimento dei medesimi si allungano.

Concorsi docenti PNRR, le tempistiche si allungano

Il bando del primo concorso PNRR doveva uscire entro il mese di novembre ma il Ministero ha prorogato tale scadenza alla fine di questo mese di dicembre. A questo primo concorso PNRR potranno partecipare i docenti già in possesso dell’abilitazione, i docenti con i 24 CFU acquisiti entro il 31 ottobre 2022 e i docenti triennalisti ovvero i docenti che hanno prestato un triennio di servizio nelle scuole statali negli ultimi 5 anni e che hanno almeno un anno di servizio specifico sulla classe di concorso per la quale intendono partecipare.

Guida Pratica alla Preparazione del Concorso Straordinario: Informatica e competenze digitali del docente. Con quiz commentati.

Una delle novità annunciate dal Ministero ai sindacati è quella riguardante il numero complessivo dei posti che verranno banditi: alla originaria autorizzazione ad assumere 30.216 docenti è in arrivo, a breve, un DPCM che autorizzerà 14.438 posti. Pertanto, il totale delle cattedre che verranno messe a disposizione è pari a 44.654. L’obiettivo concordato con la Commissione europea è quello di realizzare almeno 20.000 assunzioni.

Manuale per la prova scritta del concorso scuola con schede di sintesi su competenze pedagogiche, psicopedagogiche e didattico metodologiche.

Entro settembre-ottobre del 2024, invece, sarà bandito un secondo concorso (sempre appartenente alla fase transitoria) a cui potranno partecipare gli stessi docenti che possiedono i requisiti per la prima procedura concorsuale oltre a coloro che, nel frattempo, avranno concluso la prima parte del percorso abilitante da 30 CFU. Si prevede di effettuare almeno 20.000 assunzioni entro il 30 settembre 2025. Il secondo concorso PNRR, inizialmente, avrebbe dovuto svolgersi nella primavera 2024.
Infine, entro agosto del 2025, è previsto un terzo concorso a cui potranno partecipare esclusivamente i docenti già abilitati o che si saranno abilitati con i percorsi da 60 CFU oltre ai docenti triennalisti. L’obiettivo concordato con la Commissione europea è quello di assumere almeno 30.000 docenti entro giugno 2026.