Sede del Ministero dell'Istruzione
Sede del Ministero dell'Istruzione

Il ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, come preannunciato nella giornata di ieri, ha inviato una circolare ai dirigenti scolastici per la diffusione nelle scuole del discorso pronunciato da Gino Cecchettin al termine delle esequie per la figlia Giulia. Ecco le parole del ministro.

La circolare rivolta a tutte le istituzioni scolastiche dal ministro Valditara

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha emesso una circolare rivolta a tutte le istituzioni scolastiche. Il ministro invita alla diffusione nelle scuole del discorso pronunciato da Gino Cecchettin al termine delle esequie per la figlia Giulia.

Ecco il testo integrale della sua lettera:

Gentile Dirigente scolastico,
intendo portare all’attenzione di tutte le istituzioni scolastiche il discorso pronunciato ieri 5 dicembre da Gino Cecchettin al termine delle esequie per la figlia Giulia, vittima di femminicidio. Il discorso di Gino Cecchettin esprime sentimenti di dolore, speranza e amore, ma risuona anche come un’esemplare lezione di educazione civica rivolta al Paese. Inoltre, sottolinea il ruolo fondamentale e la responsabilità educativa della Scuola, chiamata anch’essa a investire in programmi formativi che
insegnino ilrispetto reciproco. Pertanto, le istituzioni scolastiche partendo dalle parole di Gino Cecchettin potranno organizzare, nella loro autonomia, momenti di riflessione e di approfondimento sul significato del discorso e sull’ affermazione della cultura
del rispetto.

Il discorso di Cecchettin contiene un passaggio fondamentale sulle scuole

Nel suo discorso Gino Cecchettin, padre di Giulia, ha posto a più riprese l’attenzione sul ruolo cruciale delle scuole nell’educare i giovani alla cultura del rispetto. Il papà di Giulia ha parlato di speranza e ha lanciato un appello alla responsabilità educativa delle scuole. Da qui l’invito di Valditara alle istituzioni scolastiche di ‘organizzare, nella loro autonomia, momenti di riflessione e di approfondimento sul significato del discorso e sull’affermazione della cultura del rispetto’.