concorso docenti: incremento posti
concorso docenti: incremento posti

Come avevamo anticipato era atteso a breve l’ulteriore incremento dei posti messi a bando per il concorso docenti 2023. Oggi il Ministero della Funzione pubblica ha reso noto il DPCM recante l’autorizzazione al Ministero dell’istruzione e del merito, per l’anno scolastico 2023/2024, di ulteriori 14.438 posti di personale docente, di cui n. 7.965 su posto comune e n. 6.473 su posto di sostegno. Il nuovo decreto integra l’autorizzazione rilasciata con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 agosto 2023.

Da dove spuntano i nuovi posti autorizzati

I posti banditi finora erano 30.216, ed erano quelli già autorizzati dal MEF con il DPCM del 3 agosto 2023. Ora passano a 44.654 con il nuovo DPCM del 15 dicembre 2023. Gli ulteriori 14.438 posti in questione sono quelli rimasti scoperti in seguito alle operazioni di immissione in ruolo dell’a.s 2023/2024, quindi sono relativi a quelle regioni e classi di concorso dove le graduatorie di merito e le altre graduatorie utili per le immissioni in ruolo erano insufficienti. Il Ministero provvederà a ripartire questi posti per classe di concorso/regione. Secondo quanto riferito dai sindacati l’integrazione riguarderà solo le classi di concorso già bandite con DDG n. 2575 e 2576 del 6 dicembre 2023, per classi di concorso già presenti con almeno 3 posti a bando.

Spostando invece lo sguardo al secondo concorso del PNRR i posti messi a bando saranno pari a 11 mila, prevedendo requisiti di accesso analoghi a quelli del primo concorso, oltre all’integrazione dei 30 CFU per i candidati che li hanno acquisiti o sono in procinto di farlo.

Pubblichiamo il nuovo DPCM autorizzativo dei nuovi posti del primo concorso PNRR.