NoiPA
NoiPA

La notizia relativa all’attacco hacker ai danni di PA Digitale e NoiPA è stato confermato e le notizie continuano a circolare veloci. Tra i più preoccupati ci cono i supplenti della scuola che attendono il pagamento nei prossimi giorni. Il sindacato FLC CGIL ha emesso ieri un comunicato in cui dà una notizia parzialmente confortante. Hanno chiesto a NoiPA a che punto è la situazione e la risposta che hanno ricevuto è positiva solo in parte.

Pagamenti NoiPA dopo attacchi hacker e ritardi

I supplenti brevi attendono il pagamento dell’emissione speciale di dicembre, che dovrebbe contenere anche mensilità arretrate. “NoiPa assicura che a fine dicembre tale pagamento ci sarà, ma che per una parte dei supplenti il pagamento potrebbe slittare a gennaio, causa le consuete disfunzioni (!)” scrive la FLC CGIL. Quindi qualcuno potrebbe rimetterci, ma si continua a sperare che non sarà così. Il sindacato assicura che farà pressioni affinché le disfunzioni vengano rapidamente superate e venga assicurato il pagamento degli stipendi a tutto il personale precario.

Alcuni di loro devono ancora incassare settembre! Proprio per questo ci si chiede se non sia meglio essere in Naspi, piuttosto che lavorare come supplenti brevi. Purtroppo, ancora una volta la discriminazione colpisce i supplenti della scuola temporanei, quelli con meno sicurezza dal punto di vista economico e lavorativo.