INPS
INPS (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale)

A partire da gennaio 2024 le pensioni andranno incontro ad un incremento per via dell’adeguamento all’inflazione e per la riforma degli scaglioni Irpef. Ad ogni modo, quando arriveranno i pagamenti in banca e presso gli uffici postali?

Cedolino pensioni gennaio 2024

Nel corso dei prossimi giorni l’Inps renderà disponibile online il cedolino relativo alla pensione di gennaio 2024. L’importo ovviamente sarà comprensivo della maggiorazione del 5,4% dovuta all’inflazione e del risparmio generato dalla revisione degli scaglioni Irpef. Tuttavia, bisogna precisare che non tutti i pensionati vedranno crescere di molto il proprio cedolino. In particolare, gli over 75 che ricevono il trattamento minimo andranno incontro ad una differenza ridotta poiché viene tagliato l’incremento straordinario del 2023.

Quest’anno, infatti, chi percepiva la pensione minima ha avuto un aumento extra pari all’1,5%, salito al 6,4% per gli over 75 dopo l’ok del Governo Meloni. Nel 2024, invece, continuerà ad essere riconosciuta la rivalutazione straordinaria sulle minime, ma senza distinzione per gli over 75.

Le date dei pagamenti

Si ricorda che a gennaio 2024 il primo giorno bancabile del mese sarà mercoledì 3, pertanto chi riceve la pensione in banca dovrà aspettare tale giornata per vedersi accreditarsi l’importo. Chi, invece, ritira la somma in posta dovrà rispettare il seguente calendario suddiviso in ordine alfabetico:

  • A-B mercoledì 3 gennaio;
  • C-D giovedì 4 gennaio;
  • E-K venerdì 5 gennaio;
  • L-O lunedì 8 gennaio;
  • P-R martedì 9 gennaio;
  • S-Z mercoledì 10 gennaio.

Anche in questo caso, quindi, i pagamenti inizieranno mercoledì 3 gennaio e si protrarranno fino a mercoledì 10, poiché sabato 6 è ancora festivo. È infine possibile conoscere i giorni di accredito delle pensioni di tutto il 2024 consultando questo articolo.