selezione posto vicedirettore scuola europea Bruxelles
selezione posto vicedirettore scuola europea Bruxelles

Per chi vuole farsi un’esperienza all’estero è ancora aperta la domanda per un posto da vicedirettore per il ciclo secondario della Scuola Europea di Bruxelles. Mancano ancora poche ore alla chiusura, prevista per il 27 dicembre 2023. La procedura consiste in una selezione per titoli e colloquio aperta dal MAECI, e si svolgerà in modalità telematica o in presenza. Vediamo di seguito tutti i dettagli.

Requisiti e modalità di partecipazione

La domanda per concorrere al posto di vicedirettore potrà essere inviata se in possesso di specifici requisiti. Possono infatti partecipare:

docenti a tempo indeterminato di scuola secondaria di primo e di secondo grado attualmente distaccati nel ciclo secondario del sistema delle Scuole Europee che hanno completato il terzo anno di servizio o che, attualmente in servizio in Italia o all’estero, abbiano già prestato servizio in qualità di docenti distaccati nel ciclo secondario del sistema delle Scuole europee per almeno tre anni;
dirigenti scolastici, attualmente in servizio in Italia o all’estero, che abbiano superato l’anno di prova, che nel precedente ruolo di docente abbiano prestato servizio in qualità di docenti distaccati nel ciclo secondario del sistema delle Scuole europee per almeno tre anni.

Gli interessati dovranno inviare la candidatura corredata dal curriculum vitae, dalla lettera motivazionale, dalle rispettive traduzioni e dal documento di massimo 4 cartelle, al MAECI, DGDP, Ufficio V, esclusivamente per posta elettronica certificata all’indirizzo dgdp.05@cert.esteri.it.

Cosa succederà dopo l’inoltro della domanda

A seguito dell’esame preventivo della documentazione inviata e dello svolgimento del colloquio, verranno indicati al Segretario Generale delle Scuole europee i candidati che meglio rispondono ai requisiti richiesti per il profilo professionale, sulla base della graduatoria redatta al termine della procedura così come indicato nell’avviso. È condizione per accedere a detta graduatoria l’aver ottenuto un punteggio non inferiore a 70/100 al colloquio. Il punteggio finale dei candidati inseriti in graduatoria sarà costituito dalla somma del punteggio assegnato ai titoli e al punteggio del colloquio.

Alleghiamo per presa visione l’AVVISO. Per ogni altra informazione si rimanda alla sezione ‘personale scolastico’ del Ministero degli Affari Esteri.