corsi abilitanti tempistiche
corsi abilitanti tempistiche

Si avvicina l’attivazione dei percorsi formativi abilitanti all’insegnamento da 30 e da 60 CFU: gli Uffici Scolastici Regionali stanno pubblicando le Note riguardanti l’accreditamento delle scuole, per quanto concerne le attività di tirocinio da parte degli abilitandi. I nuovi percorsi abilitanti dovrebbero partire in questo mese di gennaio.

Percorsi formativi abilitanti, gli avvisi degli Uffici Scolastici Regionali sull’accreditamento delle scuole per il tirocinio (Aggiornamento al 5 gennaio)

Il DPCM pubblicato lo scorso 25 settembre in Gazzetta Ufficiale riporta, nell’allegato A, le attività di tirocinio diretto e indiretto. Per quanto riguarda le attività di tirocinio, gli abilitandi conseguono 20 CFU, dei quali 15 si riferiscono al tirocinio diretto e 5 per quello indiretto. Tre dei 20 CFU sono riservati alle attività formative relative all’inclusione scolastica. Le attività di tirocinio diretto prevedono l’osservazione guidata delle attività svolte in classe, mirata all’individuazione e all’analisi delle strategie educative e didattiche; l’osservazione delle dinamiche relazionali nel contesto delle classi e valutazione delle loro ricadute sugli interventi educativi; l’osservazione durante lo svolgimento delle riunioni degli organi collegiali, del GLO e degli altri momenti di elaborazione collegiale e l’affiancamento e collaborazione nella progettazione, realizzazione e verifica delle attività didattiche.

Le ore di tirocinio indiretto, invece, si articolano in momenti di riflessione autonoma, guidata e coordinata dai tutor. Tali attività prevedono la compilazione e la discussione dell’E-portfolio delle competenze professionali acquisite dal tirocinante, con particolare riferimento all’analisi di casi e situazioni problematiche emersi nel gruppo-classe durante le ore di tirocinio. Come disposto dall’articolo 10 del DPCM, i centri in cui verranno effettuate le ore di tirocinio dovranno nominare i tutor, docenti in servizio presso le scuole secondarie di primo e di secondo grado, in qualità di tutor coordinatore presso i centri e di tutor dei tirocinanti nelle istituzioni scolastiche.
Riportiamo qui di seguito le Note già pubblicate dagli USR riguardanti l’accreditamento delle scuole:

Lombardia

Veneto

Toscana

Lazio

Campania

Puglia

Calabria

Sicilia

Sardegna