prova scritta concorso
prova scritta concorso

Concorsi docenti, i candidati ai prossimi concorsi scuola infanzia, primaria e secondaria stanno completando le operazioni di invio della domanda: molti di loro hanno già espletato il compito, anche se la scadenza dei termini per la presentazione dell’istanza è stato fissato a dopodomani, martedì 9 gennaio, alle ore 23:59.

Concorsi docenti, gli step previsti dopo l’invio della domanda

A questo proposito, Chiara Cozzetto (Anief), in occasione di un question time organizzato da Orizzonte Scuola, ha riepilogato quali saranno le fasi che porteranno allo svolgimento della prova scritta. Cosa dovrà fare, in buona sostanza, il candidato, dopo aver inviato la propria domanda? ‘Bisogna aspettare che l’Ufficio Scolastico Regionale che gestisce la procedura pubblichi l’elenco con la distribuzione dei candidati – ha spiegato l’esponente sindacale – Quindi, occorre monitorare l’USR che dovrà gestire la domanda del candidato. Laddove una regione è gestita da un’altra regione, bisogna monitorare il sito dell’USR che, formalmente, gestisce il concorso, non quello in cui eventualmente si vuole prendere l’immissione in ruolo da concorso perché alcune regioni sono state accorpate e sono state assegnate a una regione che gestirà tutta la procedura. Quindi, materialmente, la prova scritta si svolgerà nella regione che gestisce la procedura’.

Manuale per la prova scritta del concorso scuola: competenze pedagogiche, psico-pedagogiche e didattico-metodologiche.

Prove scritte concorsi docenti: potrebbero svolgersi su due turni

In relazione alle date di svolgimento delle prove scritte, il Ministero dell’Istruzione e del Merito non ha ancora provveduto a fornire particolari indicazioni: in un video tutorial pubblicato nei giorni scorsi, comunque, il dicastero di Viale Trastevere ha specificato che le prove si potranno svolgere su due turni giornalieri, su tutto il territorio nazionale e in più giornate: previsto, quindi, un turno mattutino dalle ore 9 alle ore 10,40 (con le operazioni di identificazione dei candidati che scatteranno alle ore 8) e uno pomeridiano dalle ore 14,30 alle ore 16,10 (con le operazioni di identificazione che inizieranno a partire dalle ore 13,30). Il calendario nazionale delle prove scritte sarà pubblicato sul sito InPa (www.inpa.gov.it) e sul sito del Ministero dell’Istruzione (www.miur.gov.it).
Fino al 26 gennaio, sono aperte le domande di candidatura per coloro che intendono far parte delle commissioni giudicatrici. Anche la procedura per l’elaborazione dei quesiti da sottoporre ai candidati dovrebbe essere stata avviata. 

Manuale per la prova scritta del concorso scuola con schede di sintesi su competenze pedagogiche, psicopedagogiche e didattico metodologiche.

Come disposto dai bandi concorsuali, gli elenchi relativi alle prove d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati distribuita in ordine alfabetico, sarà resa nota ai candidati dagli Uffici Scolastici Regionali presso i quali si svolge la prova almeno 15 giorni prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato sui rispettivi albi e siti internet e sul Portale Unico del Reclutamento.