ISEE
Indicatore situazione Economica Equivalente

L’ISEE è l’indicatore della Situazione Economica Equivalente e rappresenta il principale strumento per accedere a determinati bonus o prestazioni sociali agevolate, come l’Assegno unico Universale. Lo si può considerare in pratica una sorta di “carta di identità” economica del nucleo familiare, vale a dire di tutte le persone presenti nel cosiddetto “stato di famiglia” e che quindi risultano essere coabitanti presso la stessa abitazione. Ogni anno è necessario rinnovare tale indicatore, ma la normativa in vigore ha reso tutto più semplice e adesso gli interessati possono farlo in autonomia dal proprio computer: vediamo insieme come.

A cosa serve l’ISEE e perché farlo

L’ISEE serve a misurare il livello economico complessivo del nucleo familiare, tenendo conto le proprietà immobiliari, le rendite finanziarie, i redditi vari, ecc. Si calcola tenendo conto dei dati indicati nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) e resta valido fino al 31 dicembre dello stesso anno in cui è stata presentata la DSU. I riferimenti normativi sono la le legge del 2 novembre 2019, n.128 e il Decreto Interministeriale 5 luglio 2021. Va elaborato ogni volta che si desidera ottenere:

  • sconti sulle bollette del gas, dell’acqua o dell’energia elettrica (cioè i cosiddetti bonus sociali);
  • sconti sul canone Telecom e Canone RAI;
  • sconti sui trasporti pubblici;
  • sconti sulle tasse universitarie;
  • agevolazioni per invalidi;
  • prestazioni come l’Assegno di Inclusione, il Supporto a Formazione e Lavoro, l’Assegno Unico Universale o il Bonus Psicologo;
  • a partire dal quest’anno, servirà anche per chiedere la nuova Carta della Cultura Giovani istituita dalla Legge di Bilancio 2023 in sostituzione del Bonus Cultura 18app.

Come aggiornare L’ISEE on line

L’ISEE può essere ottenuto in tempi molto brevi con la presentazione in modalità precompilata della Dichiarazione Sostitutiva Unica, tramite l’apposito servizio online (disponibile sul nuovo Portale unico ISEE, che riunisce le varie modalità di acquisizione dell’ISEE) che ne agevola e semplifica la compilazione, attraverso la condivisione delle informazioni fornite da Agenzia delle Entrate e INPS. Occorre collegarsi sulla pagina dell’INPS e accedere con una delle modalità di accesso possibili (SPID, PIN, CIE o CNS). Nella pagina che si apre scegliere di aggiornare l’ISEE corrente e rispondere in modo veritiero a tutte le domande poste.