abilitazione docenti
abilitazione docenti

Sale l’attesa per la pubblicazione dei bandi dei nuovi percorsi abilitanti rivolti ai docenti della scuola secondaria. Sembra sempre più arduo il rispetto della deadline stabilita dal DPCM del 4 agosto 2023. Nel frattempo infatti manca ancora un passaggio: gli atenei stanno aspettando il parere dell’Anvur per poter mettere in moto la ‘macchina’ dei corsi. Sappiamo finora che il Ministero dell’Università ha validato 1.510 proposte di corsi di formazione, di cui 1.157 offerti dagli atenei e 353 dall’alta formazione artistica e musicale. 

Percorsi abilitanti, distribuzione geografica equilibrata

I percorsi abilitanti, che si presume partano entro fine gennaio, coinvolgeranno gran parte delle classi di concorso. L’elenco dettagliato sarà comunque reso disponibile con il decreto del Ministero. Ma ciò che rileva è, in particolare, l’equilibrata distribuzione geografica dei corsi: un terzo è situato in ciascuna delle tre macro-aree del paese – Nord, Centro e Sud. Il Lazio si posiziona in testa con il maggior numero di corsi universitari proposti, seguito poi da regioni come Sicilia, Lombardia, Veneto e Campania.

Per l’anno accademico 2023/24 sono previsti percorsi di 60 CFU/CFA e di 30 CFU/CFA, quest’ultimi da concludere entro il 29 febbraio 2024 (anche se, più passano i giorni più sembra improbabile il rispetto di questa data). Ci sono anche percorsi specifici per docenti con esperienza e per i vincitori del concorso straordinario bis. Per il 2024/25, i percorsi saranno similari, con l’aggiunta di un percorso da 36 CFU per coloro che accedono al concorso con una laurea e 24 CFU conseguiti entro il 31 ottobre 2022.