personale-ata
personale-ata

Il concorso ATA Terza Fascia 2024 è un’opportunità imperdibile per entrare nella graduatoria del personale ATA e garantirsi un posto nel mondo scolastico italiano. Il bando darà il via all’aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto, coprendo il triennio scolastico 2024-2027. Quest’anno l’aggiornamento sarà caratterizzato da significative novità introdotte dal nuovo contratto scuola. Un aspetto chiave è l’introduzione della nuova classificazione dei profili professionali ATA, un elemento che rivoluzionerà il processo di selezione e le opportunità di impiego.

Come si diventa personale ATA della scuola: la terza fascia

Il primo passo per diventare personale ATA della scuola, è iscriversi alla terza fascia delle graduatorie di Istituto. L’iscrizione non può essere fatta in qualunque momento, ma solo all’interno della finestra temporale in cui è previsto l’aggiornamento. Il prossimo è previsto nella primavera del 2024. La partecipazione è aperta a tutti i cittadini italiani o comunitari che soddisfano i requisiti sotto specificati. Anche coloro senza esperienza possono candidarsi, purché possiedano i requisiti necessari per i ruoli Amministrativi, Tecnici o Ausiliari. Resta escluso dall’inserimento in terza fascia chi è già presente nelle graduatorie provinciali permanenti o nelle graduatorie ad esaurimento (a meno che non si desideri cambiare provincia e si presenta domanda di depennamento dalle graduatorie e/o elenchi in cui sono inseriti e domanda di inserimento nelle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia di un’altra provincia).

Le figure professionali

La nuova classificazione dei profili professionali ATA riduce le aree da 5 a 4, includendo le seguenti:

  • Area dei Collaboratori (ex Area A): Collaboratore scolastico.
  • Area degli Operatori (ex Area AS): Operatore scolastico e Operatore dei servizi agrari.
  • Area degli Assistenti (ex Area B): Assistente Amministrativo, Assistente Tecnico, Cuoco, Guardarobiere e Infermiere.
  • Area dei Funzionari e dell’Elevata Qualificazione: Ex aree C e D.

I requisiti di accesso

I candidati non dovranno sostenere nessuna prova scritta o orale per il concorso ATA di III fascia del 2024, perché è un concorso per titoli: è la valutazione di questi ultimi a fornire il punteggio finale in graduatoria ATA, oltre che l’esperienza lavorativa per chi è già inserito. E’ possibile candidarsi per più profili, purché si soddisfino i requisiti di ciascuno. I requisiti per profilo sono:

  1. Assistente Amministrativo: diploma di scuola secondaria di secondo grado (diploma di maturità) + la certificazione digitale.
  2. Assistente Tecnico: diploma di scuola secondaria di secondo grado corrispondente al settore professionale specifico (in genere viene specificato nella tabella allegata al bando) + la certificazione digitale.
  3. Cuocodiploma di scuola secondaria di secondo grado con qualifica di tecnico dei servizi di ristorazione, settore cucina + la certificazione digitale.
  4. Guardarobiere: diploma di qualifica professionale di operatore di moda o diploma di scuola secondaria di secondo grado “Sistema moda” + la certificazione digitale.
  5. Infermiere: laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di infermiere rimangono un requisito chiave + la certificazione digitale.
  6. Operatore scolastico: attestato di qualifica professionale o un diploma di qualifica triennale con ulteriori certificazioni di competenze socio-assistenziali + la certificazione digitale.
  7. Operatore dei servizi agrari: attestato di qualifica professionale in ambito agrituristico o agro-industriale (diploma di qualifica professionale di operatore agro-industriale, operatore agro-ambientale od operatore agrituristico) + la certificazione digitale.
  8. Collaboratore scolastico: diploma di qualifica triennale o un “Certificato di competenze” conforme al d.lgs. n. 61 del 2017:
  • un diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale,
  • un diploma di scuola magistrale per l’infanzia,
  • un diploma di maestro d’arte,
  • un qualsiasi diploma di maturità,
  • degli attestati o diplomi di qualifica professionale, che siano durata triennale e rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Per garantire l’inserimento nella graduatoria ATA Terza Fascia, è essenziale soddisfare anche i requisiti generali:

  • Cittadinanza italiana o straniera
  • Età compresa tra 18 e 67 anni.
  • Godimento dei diritti civili e politici.
  • Posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.
  • Assenza di impedimenti all’accesso all’impiego nella Pubblica Amministrazione.