Sede del Ministero dell'Istruzione e del Merito
Sede del Ministero dell'Istruzione e del Merito


Niente stop al personale ATA Pnrr – Il Ministero dell’Istruzione e del Merito in Italia ha rilasciato una nota informativa riguardante gli assistenti amministrativi e tecnici coinvolti nell’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). La nota chiarisce che non ci sarà alcuna interruzione per i più di 3.000 assistenti impegnati in questo progetto.

Pnrr e Agenda Sud, il MIM rassicura: ‘Gli assistenti amministrativi possono continuare il loro lavoro senza interruzioni’

Secondo l’articolo 20-bis del decreto Anticipi, le scuole hanno la possibilità di rinnovare gli incarichi temporanei a tempo determinato. Questo significa che gli assistenti attuali possono continuare il loro lavoro senza interruzioni. Le risorse finanziarie per questi incarichi provengono direttamente dal PNRR. I dettagli specifici degli stanziamenti sono stati già comunicati dal Ministero alle scuole il 2 gennaio.

Inoltre, il Ministero ha messo a disposizione delle scuole un format di contratto scaricabile dal sistema informativo del Ministero. Ciò permetterà alle scuole di formalizzare facilmente i rinnovi dei contratti con il personale amministrativo. È stato anche sviluppato un “simulatore” per aiutare gli istituti a calcolare la durata del contratto e l’importo da corrispondere ad ogni assistente amministrativo.

Per quanto riguarda i collaboratori scolastici, la legge di Bilancio 2024 ha già esteso i loro contratti dal 1° gennaio al 15 aprile 2024. Questi contratti sono stati attivati nell’ambito del Pnrr e di Agenda Sud.

Il Ministero ha inoltre annunciato che è al lavoro per allocare ulteriori risorse del PNRR e sta collaborando con il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) per semplificare la gestione dei pagamenti relativi a questi contratti. Queste misure sono parte di un sforzo più ampio per sostenere il settore dell’istruzione e facilitare l’attuazione del PNRR in Italia.