prova scritta concorso
prova scritta concorso

Concorsi docenti scuola dell’infanzia, primaria e secondaria, nei prossimi giorni saranno pubblicati i calendari riguardanti lo svolgimento delle prove scritte, con l’abbinamento dei candidati alle varie sedi. Uno dei quesiti che si stanno ponendo i 374mila candidati ai prossimi concorsi è quello riguardante l’ubicazione della sede di svolgimento della prova scritta. C’è il rischio che possa essere lontana da casa o, comunque, dal luogo più comodo per il candidato?

Guida Pratica alla Preparazione del Concorso Straordinario: Informatica e competenze digitali del docente. Con quiz commentati.

Concorsi docenti, la sede di svolgimento della prova scritta potrà essere lontana?

Alla domanda ha risposto l’Avvocato Maria Rosaria Altieri nel corso di un approfondimento sul tema concorsi docenti: ‘Il concorso è regionale – ha ribadito l’Avvocato Altieri – quindi la sede sarà individuata in un istituto scolastico della Regione. Il dubbio è fondato, ovvero che la sede possa essere lontana dal proprio luogo di residenza. In passato, è capitato che i candidati abbiano dovuto fare parecchi chilometri per raggiungere la sede del concorso’.

Manuale per la prova scritta del concorso scuola con schede di sintesi su competenze pedagogiche, psicopedagogiche e didattico metodologiche.

‘L’invito che rivolgo ai candidati – ha sottolineato l’Avvocato Altieri – è quello di accertarsi della pubblicazione delle date, dell’ubicazione della sede di svolgimento della prova scritta perché mi sono capitate situazioni di candidati che non hanno verificato e che non si sono presentati il giorno di svolgimento della prova. La mancata presentazione, è bene rammentarlo, è causa di esclusione dal concorso: non sono previste giustificazioni per non essersi presentati per sostenere la prova. Quindi, non essendo previste delle comunicazioni individuali, è sempre bene controllare sui siti dove verranno pubblicati i calendari (USR e Ministero)”. La risposta fornita dall’Avvocato Maria Rosaria Altieri si può ascoltare al minuto 33:40 del video sottostante.