Graduatorie di merito dei concorsi
Graduatorie di merito dei concorsi

Graduatorie dei prossimi concorsi docenti, uno degli aspetti principali riguardanti le graduatorie dei primi concorsi PNRR è quello legato al fatto che gli elenchi includeranno solamente i vincitori, ovvero coloro che rientreranno nel numero dei posti banditi per ciascuna classe di concorso in una determinata regione. L’eventuale ripescaggio degli candidati idonei dovrebbe avvenire solamente nel caso di rinunce da parte dei vincitori del concorso. C’è qualche possibilità che anche gli idonei possano essere inseriti nelle graduatorie?

Guida Pratica alla Preparazione del Concorso Straordinario: Informatica e competenze digitali del docente. Con quiz commentati.

Concorsi docenti, graduatorie riservate ai vincitori: qualche possibilità anche per gli idonei?

Moltissimi candidati si stanno chiedendo se esiste qualche possibilità in merito al possibile inserimento degli idonei nelle graduatorie dei prossimi concorsi docenti. Al quesito ha risposto Vito Carlo Castellana della Gilda degli Insegnanti in occasione di un suo intervento a Orizzonte Scuola: ‘Allo stato attuale, assolutamente no, il concorso non è abilitante, il concorso non crea, di fatto, una graduatoria di merito ma solo una graduatoria nel limite dei posti messi a bando. Ovviamente dal momento in cui ci sono rinunce, c’è una graduatoria e si andrà a scorrere ma, a differenza di altri concorsi dove tutti quelli che lo superavano con almeno 70 centesimi e risultavano idonei, questo concorso, non dovrebbe, uso sempre il condizionale perché qui in Italia non si sa mai, dare idoneità. 

Manuale per la prova scritta del concorso scuola con schede di sintesi su competenze pedagogiche, psicopedagogiche e didattico metodologiche.

‘Non voglio dare false speranze, pertanto mai dire mai – ha aggiunto Vito Carlo Castellana – Occorre ulteriormente precisare che, essendo un concorso legato al PNRR, i vincitori del prossimo concorso andranno a scavalcare coloro che hanno superato il concorso del 2020 che verranno, quindi, assunti in coda. Questo concorso, come il prossimo, sono concorsi legati al PNRR e quindi diversi dai precedenti’.