Tfa sostegno VIII ciclo
Tfa sostegno VIII ciclo

Gli specializzandi dell’ottavo ciclo TFA sostegno stanno frequentando il corso per l’anno accademico 2022/23. Il D.M. 30 settembre 2011 prevede una durata complessiva di almeno 8 mesi di cui almeno 5 mesi di tirocinio diretto. Il D.M. n. 694 del 30 maggio 2023 prevede che i corsi debbano concludersi entro il 30 giugno 2024. Quali scenari si prospettano quindi per questi insegnanti? Facciamo il punto della situazione.

Partecipazione al concorso docenti

Come ha fatto notare Chiara Cozzetto, rappresentante sindacale Anief, nella diretta odierna di Orizzonte Scuola, al Ministero era stato chiesto che anche gli specializzandi del TFA sostegno VIII ciclo potessero prendere parte al primo concorso PNRR iscrivendosi con riserva in sede di presentazione della domanda di partecipazione scaduta lo scorso 9 gennaio. Questa possibilità è però stata negata. Nessun ostacolo invece sarà apposto alla partecipazione al secondo concorso PNRR, il cui bando dovrebbe uscire tra settembre e ottobre 2024, quando ormai quindi i docenti in questione avranno acquisito il relativo titolo di specializzazione su sostegno.

Inserimento nelle Gps I fascia

Quanto alle Gps sappiamo che l’aggiornamento è previsto in primavera sebbene non si conosca ancora la data esatta. La riapertura delle graduatorie sarà quindi presumibilmente antecedente alla conclusione del TFA sostegno VIII ciclo. Con ogni probabilità però, come avvenuto anche nei precedenti aggiornamenti, agli specializzandi verrà data l’opportunità di iscriversi in I fascia con riserva. Verranno poi date delle tempistiche entro cui procedere con lo scioglimento della riserva stessa in modo da poter permanere a pieno titolo nella I fascia. Se non dovessero essere rispettati i termini la conseguenza sarà la decadenza dalle graduatorie o la permanenza nella seconda fascia. Tutti questi dettagli, tempistiche incluse, saranno comunque forniti dall’ordinanza che disciplinerà l’aggiornamento delle Gps.